La camera da letto

Pubblicato da admin in Arredamenti Diotti A&F

Buongiorno carissimi, appassionati di Feng Shui!

Oggi vi parlerò della camera da letto.


La camera da letto è il luogo del riposo e della tranquillità, per cui è importante che rifletta un’atmosfera serena e armoniosa. Tenete presente che un terzo della nostra esistenza lo trascorriamo in questo sito. In che modo possiamo trasformare la stanza da letto in un luogo di pace e benessere? Disponendo gli arredi in maniera corretta, facendo un buon uso dei colori, dei tendaggi e quanto di utile per rendere più equilibrati gli spazi.

Disponete il letto possibilmente lontano dalla porta e in modo tale che abbia sempre una protezione alle spalle, come un muro pieno, senza la presenza di finestre o aperture. Fate in modo che la sua posizione permetta facilmente a chi è disteso, di avere il controllo della porta. I piedi del letto non devono mai essere rivolti verso la porta d’entrata della camera. Questa collocazione ci riconduce alla posizione della bara, pronta ad uscire.



Acquistate un letto possibilmente con doghe in legno, evitando le molle. E’ meglio utilizzare poche parti in ferro. Spesso la mansarda diventa il luogo ideale della zona notte. Pertanto, considerate che le travi a vista non siano troppo basse e che non vadano a tagliare orizzontalmente il letto. Sarebbe meglio non riposare sotto la forza imponente delle travi. Per ovviare al problema, utilizzate, se è di vostro gradimento e se l’altezza lo consente, un letto a baldacchino, o in alternativa, drappeggiate le travi, attaccando a queste ultime dei bei tessuti leggeri, magari in voile. Darete all’ambiente un’aria un po’ orientaleggiante e morbida, evitando così la forza “opprimente” delle travi.



L’altezza della mansarda è, il più delle volte, molto bassa. Vi consiglio di posizionare il letto nella parte meno cupa e soffocante, orientandolo verso il muro avente più altezza. Avrete maggiore respiro. Se dovete posizionare il parquet, mettetelo in asse con il letto.
Se la zona notte è piccola o posizionata nel soppalco, sovente poco illuminato, dipingete le pareti con colori caldi e luminosi. Avrete uno spazio otticamente più ampio. Anche i tendaggi e le luci hanno la loro importanza, sceglieteli con cura.
Se al contrario avete stanze molto ampie, con soffitti alti, è meglio pensare di ridimensionare gli spazi, in quanto potrebbero dare un senso di instabilità. Fate una controssoffittatura o utilizzate tinte forti, aiuteranno a ribassare l’altezza della stanza. Anche i giochi di luce tenderanno a minimizzare gli spazi.

La zona notte è meglio orientarla a Nord o a Est, nei punti più freschi, più ombreggiati e tranquilli. Evitate le zone troppo trafficate. Comunque è bene sempre considerare il terreno e quindi la soluzione più congeniale. Se la vostra camera da letto dovesse affacciarsi obbligatoriamente su zone particolarmente disturbate, come rimedio fate isolazioni acustiche, con l’utilizzo di materiali bioedili. Vi consiglio prodotti non inquinanti, nel rispetto della salute e dell’ambiente. In una camera da letto posizionata a Sud, cercate di ridurre l’eccessiva luminosità, utilizzando lampade dalle luci calde e soffuse e dalle forme sinuose, con l’aggiunta di tendaggi morbidi. Se la situazione ve lo consente, posizionate anche la testiera del letto a Nord o meglio a Est. Sono considerate, secondo una ricerca medica, le posizioni migliori per un buon riposo, c’è un aumento della fase rem del 7%.

Le tinte che vi consiglio sono quelle riposanti e delicate del rosa antico, dell’azzurro e del verde salvia, evitate quelle violente ed eccitanti del rosso. Gli arredi saranno semplici, dalle forme morbide e sinuose e dai colori pacati.
Non posizionate, soprattutto nei punti di maggior passaggio, mensole, o quantomeno, non collocatele in prossimità del letto.
Gli armadi imponenti sarebbero da evitare, così come gli specchi, considerati oggetti eccitanti e dinamizzatori di energia. Disturbano il riposo. Come rimedio, potete coprirli con dei teli la sera. Può invece essere un’idea posizionarli in un punto che vi permetta di controllare l’entrata della stanza, nel caso il vostro letto fosse in una posizione obbligata e infelice.

Se potete evitate la porta del bagno adiacente alla stanza da letto, così come di avere la testata del letto sulla parete confinante con lo scarico del water, con il televisore o il computer. L’ordine e la pulizia sono importanti.

Arieggiate spesso l’ambiente per cambiare il chi’. Suggerisco agli amanti dello sport di evitare mini palestre nella zona notte, (cyclette, panche…), inconsciamente richiamano il lavoro, che non si integra bene con il riposo. Cabina armadio Le cabine armadio sono molto utili e contenitive. Le posizioni ideali per il loro orientamento sono preferibilmente il Nord-Est, il Sud-Ovest e sono associate quindi all’ Elemento Terra. E’ inoltre importante che questi ambienti siano sempre ben areati e abbiano delle aperture, questo per facilitare il fluire del Ch’i.

Vi aspetto sempre numerosi al nostro consueto appuntamento! scrivetemi, sarò lieta di rispondere a tutti i vostri dubbi! blu.design@alice.it Cristina

L’angolo del “Sapere”

Oggi voglio mostrarvi il Lo Pan, strumento utilizzato dai maestri Feng Shui. E’ formato da una bussola magnetica posizionata al centro di un disco, all’interno del quale sono descritte molte caratteristiche e conoscenze. Il Lo Pan studia tutte le combinazioni degli influssi del Cielo e della Terra in relazione alla vita dell’Uomo. Viene utilizzato nella Scuola del Compasso o della Bussola. Si determina il fronte del sito, dopo oculate considerazioni, e qui si rilevano i gradi di quest’ultimo rispetto al Nord. In seguito, con i gradi, l’anno di nascita dell’abitazione, attraverso accurati calcoli matematici, si estrapola una mappa attraverso la quale potremo determinare i punti energetici positivi e non di un’abitazione e apportare i giusti correttivi. Questo metodo è chiamato metodo delle “Flying Stars” o Stelle Volanti.


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su