Lo Studio e il Feng Shui

Pubblicato da admin in Arredamenti Diotti A&F

Un caro saluto a tutti voi!

L’argomento che vorrei affrontare oggi è lo studio.

Disponete gli arredi rispettando sempre la Scuola della Forma. Posizionate la scrivania in modo tale che le spalle siano sempre ben protette da un muro (Tartaruga), che abbia una bella visuale (Fenice), una finestra a sinistra della seduta (Drago) e una pianta di medie dimensioni o una lampada a stelo lungo (Tigre) a destra.
Inoltre è importante che abbiate il pieno controllo della porta d’entrata della stanza. Se una scrivania avesse un’apertura es: una vetrata alle spalle, vi consiglio di posizionare un mobile o un tavolino che possa fare da protezione. Se avete l’esigenza di più tavoli o scrivanie, cercate di non posizionarli in diagonale.


Il Nord-Ovest è la direzione più congeniale per orientare lo studio, in quanto l’energia Yang è minima, per cui si può sviluppare una maggiore concentrazione.

Vorrei spiegarvi alcuni concetti legati al Metodo dei Quattro Animali e gli arredi.
Ciò che la sequenza dei Quattro Animali crea, è una spirale che si può proiettare in un ambiente come risultante di un bilancio spaziale e psicofisico.


Negli arredi i Quattro Animali sono rappresentati da pareti, armadi, piante. Quando li posizioniamo, è necessario tenere presente il fianco sinistro, il fianco destro, la schiena del soggetto, il fronte del soggetto.

•Se attiviamo il fianco sinistro ricettivo relazionato al cervello destro analogico, creiamo un sito legato ad un’attività di tipo Legno creativo.
•Se attiviamo il fianco destro attivo relazionato al cervello sinistro analogico, creiamo un sito legato ad un’attività di tipo Metallo logico e riflessivo.
•Se attiviamo la schiena che è relazionata alla protezione, creiamo un sito legato ad un’attività di tipo Acqua, riflessione su se stessi.
•Se attiviamo il fronte relazionato con l’apertura, creiamo un sito legato ad un’attività di tipo Fuoco, creativa ed estroversa.

Vi porto degli esempi pratici:
In una stanza, se posizionate una sedia nell’angolo sinistro, fortificherete la sua parte sinistra, ovvero il Drago. Per poter equilibrare l’altro angolo, potete posizionare un mobile più basso, una pianta. In questo modo correggerete la polarità della Tigre.

Una scrivania adibita a calcoli o allo studio, andrebbe posizionata in modo tale che abbiate le spalle e il lato destro al muro, a sinistra è bene porre una pianta di media altezza. In questo modo si crea equilibrio tra Tartaruga e Fenice e rafforzato Tigre e Drago.
Se ci troviamo in uno studio artistico, è bene posizionare una lampada a sinistra. Si attiverà il cervello destro analogico. Si stimolerà l’elemento Legno associato ad un’attività Yang creativa.

Se il vostro studio è finalizzato alla creatività, per esempio dovete scrivere una lettera amichevole, vi consiglio di porre la scrivania in modo tale che le vostre spalle diano alla parete, ma che abbiate una vista di fronte ad una finestra, in questo modo rafforzerete la Fenice legata all’Elemento Fuoco associato all’energia Yang di creatività.
Al contrario se dovete scrivere qualcosa di molto personale, legato magari a voi stessi, è meglio posizionare la scrivania in un angolo raccolto lontano da finestre, qui rafforzerete la Tartaruga e quindi attiverete l’Elemento ad essa legato, ovvero l’Acqua, energia Yin di riflessione verso l’interno.

Augurandovi un sereno Natale, vi aspetto, sempre attenti e curiosi, al nostro consueto appuntamento, che sarà per il mese di gennaio.
Vi ricordo sempre il mio indirizzo di posta elettronica: blu.design@alice.it
Affettuosamente Cristina


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su