Archive for febbraio, 2010






 
 
 

Arredobagno a colori: protagonista è il carattere

Pubblicato da admin in ArredaClick
L’arredobagno è un settore in continua crescita: il bagno non deve essere solo più “attrezzato”, ma deve essere appunto arredato, cioè reso bello e piacevole. Perchè il bagno non è più un luogo di passaggio fuggevole, ma un vero e proprio ambiente di relax, dove soggiornare, dove sostare. Ecco perchè un arredobagno non solo funzionale, ma anche particolare nelle forme e nei colori, può denotare subito la personalità forte del suo proprietario.

Una volta un’amica artista, che dipinge quadri astratti ma bellissimi e pieni di colori, ha realizzato un quadro pensando a me, e pur senza conoscere i colori della mia cameretta, ha impresso su quella tela le stesse tonalità dell’ambiente in cui vivevo. Lei, con una sensibilità particolare, ha colto i miei colori dalla mia personalità, dal mio carattere.

Succede anche l’esatto contrario, per la proprietà transitiva: dai colori si capisce un’anima, dai colori può emergere spiccatamente una personalità. Anche se parliamo di un ambiente “di servizio” come il bagno, che appunto ormai è diventato un’altra cosa, quasi un salotto alternativo. Ecco perchè, per le personalità che hanno bisogno di mostrarsi in modo prorompente, scegliere colori vivi e accesi per il bagno è una valvola di espressione non indifferente.

Anche perchè in bagno si può osare: pur essendo diventato luogo di relax, esso rimane pur sempre l’ambiente meno vissuto della casa; puntare su tonalità accese e osare anche oltre certi confini, quindi, in bagno si può più che in qualsiasi altra zona della casa, perchè i colori scelti non potranno stancarci o annoiarci.

E allora largo a rossi, viola, verdi, gialli, azzurri anche abbinati insieme, anche uniti a forme moderne e soprattutto funzionali. Come nel caso del mobile per bagno Jet, lineare, pulito, ma con un lavandino molto ampio e provvisto di comodi cassetti con maniglie scenografiche, di un acceso color amarena.

Il mobile per bagno Wave, rosso acceso, suggerisce anch’esso una certa linearità nelle forme,;estremamente elegante e capiente, è dotato di un lavandino grande e comodissimo.


Altrimenti si può optare per una scelta più pacata in senso cromatico, ma di grande effetto estetico, che riesca comunque a dare libero sfogo alla fantasia e alla creatività: un colore non troppo spiccato, ma abbinabile a decorazioni scenografiche, come piastrelle con disegni di grandi dimensioni. L’effetto descritto è visibilissimo in questa composizione creata con il mobile per bagno Square.


 
 

Feng Shui per ripostigli, scale e corridoi

Pubblicato da admin in Arredamenti Diotti A&F

Eccoci ritrovati al nostro consueto appuntamento dedicato al Feng Shui.

Oggi vi parlerò di piccoli “angoli” della casa che, a volte si trascurano, ma che anch’essi richiedono la giusta attenzione. Donerete ordine e cura alla vostra casa.

I ripostigli e le cabine armadio sono associati all’Elemento Terra. Andrebbero disposti preferibilmente a Nord-Est, a Sud-Ovest o nella zona centrale dell’habitat, (escludendo però il baricentro). E’ importante progettare questi siti in modo tale che siano collegati ad altri ambienti attraverso delle piccole aperture, per permettere il fluire del Ch’i.

E’ importante che le scale, nella risalita, ruotino sempre in senso orario, tale è il movimento che compie l’energia vitale e che rappresenta quindi il ciclo generativo.
Create sempre uno spazio o un androne in prossimità del corpo scala, cercando di evitare che la partenza delle scale sia in asse con l’entrata o con una stanza di rilievo come potrebbe essere uno studio. Si creerebbe una dispersione di Chi’.
Se le stanze fossero troppo vicine all’asse di discesa delle scale, si andrebbe a creare disturbo, creato dall’effetto spinta dei gradini.
Evitate di posizionare scrivanie, poltrone o divani al di sotto della scala, per motivi legati alle onde di forma che opprimono.

E’ importante che i corridoi non siano troppo lunghi, abbiano delle forme armoniche, compensati da luci, quadri, colori dinamici e solari.
Per i corridoi eccessivamente lunghi, potete porre una pavimentazione in parquet, posizionata in orizzontale, in modo tale da “accorciare” otticamente la lunghezza del “percorso”.
Evitate di porre, nel corridoio, proprio in prossimità della porta d’entrata, oggetti con valenza negativa, per es: negli uffici, gli estintori.
Inoltre non sono positivi i corridoi con strozzature, passaggi interni, con la presenza di pilastri; potrebbero creare difficoltà nel flusso del Ch’i tra i tavoli, soprattutto negli uffici.

Ecco un esempio di corridoio lungo e dispersivo, è stato riattatto con colori chiari e luminosi, ed è stata eseguita una controsoffittatura.

Vi aspetto sempre numerosi al nostro appuntamento mensile.
Vi ricordo il mio indirizzo di posta elettronica, blu.design@alice.it


Potete contattarmi per informazioni o per semplice curiosità!
A presto,
Cristina.

 
 

Consigli d’arredamento: una consulenza ad hoc per una zona giorno moderna

Pubblicato da admin in Blog Arredamento

Qualche settimana fa mi ha scritto Livio, chiedendomi come poteva arredare una zona giorno moderna, funzionale e coerente con la sua nuova cucina. Io e l’architetto Connie Bueno gli abbiamo risposto così.

Ecco cosa ci ha chiesto Livio, nella sua prima mail:
“Le mie richieste sono:
– arredare in modo efficace l’ambiente che si è creato abbattendo il […]


 
 

Cucine moderne: Orange di Snaidero ora anche a colori!

Pubblicato da admin in Blog Arredamento

Torniamo a parlare nuovamente di Snaidero e della cucina Orange, perchè oltre all’innovativa finitura in vetro, sono arrivati30 bellissimi colori da abbinare per creare ambienti unici.

L’ormai famosa Orange di Snaidero, la cucina di alta qualità a un prezzo accessibile, si rinnova anche nell’aspetto, con ben 30 colori laccati opachi, 25 colori laccati lucidi, 5 colori […]


 
 

Divani e divani letto di qualità: Berto Salotti, una realtà unica e adattabile a qualunque esigenza

Pubblicato da admin in Blog Arredamento

Se cercate divani e complementi di grande qualità, se cercate tradizione e innovazione unite insieme, c’è un solo posto dove potete andare: Berto Salotti, marchio storico di divani, che ha aperto le sue porte anche a Roma.

La ricetta che sto per proporvi è fatta di ingredienti sani e genuini, come  quelle di una volta, ingredienti […]


 
 

Cucine Snaidero: anteprima di Eurocucina al Salone del Mobile 2010

Pubblicato da admin in Blog Arredamento

Anche Snaidero sarà presente all’edizione 2010 del Salone del Mobile di Milano, e precisamente a Eurocucina, con due novità: la finitura in vetro per la cucina Orange e una sorpresa ancora da scoprire.

Snaidero presenterà al grande pubblico la nuova finitura della sua cucina Orange, il modello che ha unito per la prima volta una grande […]


 
 

Salone del Mobile 2010: e l’arredamento online?

Pubblicato da admin in ArredaClick
Soltanto qualche giorno fa sono state presentate alla stampa le prime informazioni sull’edizione 2010 del Salone del Mobile di Milano, l’evento di portata internazionale più importante in Italia riguardo l’arredamento e il design.

Le novità di quest’anno sembrano essere molte, soprattutto per gli addetti ai lavori: sono sempre di più le vetrine per i designer emergenti, sempre più complete le iniziative che danno spazio alla creatività, sempre più consistenti gli eventi dedicati all’innovazione; esistono diverse piattaforme di comunicazione internazionale dedicate al desgin, soprattutto nell’ambito del FuoriSalone, e quest’anno verrà presentato addirittura un film, incentrato interamente sull’arredamento e sul design. Segno che questo settore si sta integrando sempre di più con le nuove tecnologie e anche con i nuovi mezzi di comunicazione.

Mi sono chiesta però perchè nessuno abbia ancora pensato di aprire in un contesto come quello del Salone, un canale esclusivamente dedicato a un’altra interconnesione tra l’arredamento e le nuove comunicazioni, che si sta evolvendo rapidamente, che sta invadendo le case degli italiani in tutti i sensi e che sta sicuramente modificando le abitudini di scelta e di acquisto di tutti noi: l’arredamento online.

L’arredamento e la Rete, un legame diretto, rapido, facilmente fruibile tra consumatori e aziende, destinato a cambiare il modo di concepire la progettazione degli interni delle nostre case, destinato a cambiare il nostro modo di scegliere e di comprare.

L’arredamento online, di cui Arredaclick si fa portavoce ed esempio, è una frontiera che andrebbe esplorata, diffusa, divulgata tra i suoi possibili utenti. Poter scegliere un arredo seduti sulla poltrona di casa, sulla sedia dell’ufficio, nella sala d’attesa di qualche studio, è un comportamento che può rivoluzionare gli stili di vita, come è già successo per altri beni di consumo, che acquistiamo su Internet con maggiore facilità.

Ma il design da osservare e acquistare direttamente con il proprio pc, è qualcosa di ancora diverso: un arredo è presumibilmente per sempre, un arredo è costoso, un arredo è “ingombrante” e deve trovare la sua giusta collocazione in casa. Ecco perchè riuscire a creare degli store online per l’acquisto di arredi in rete è un’operazione complessa, ma proprio per questo soddisfacente. Almeno per i casi in cui ogni cosa è curata nei minimi dettagli, come accade su ArredaClick.

Dare all’utente la possibilità di vedere immagini, o addirittura video, dell’arredo da comprare, di conoscere e sceglierne le misure, di personalizzare combinazioni e colori, di poter preferire un materiale piuttosto che un altro, significa proporgli un prodotto completo, efficace, realmente utilizzabile e da toccare con mano, nonostante la virtualità del mezzo di comunicazione e di vendita.

Allora io credo che, nonostante tutto, esistano ancora dei terreni da sperimentare in questo campo, che innovazioni e idee possano migliorare ulteriormente l’offerta già esistente, ma credo soprattutto che i consumatori abbiano il diritto di conoscere le possibilità che vengono loro offerte, anche attraverso una vetrina così evoluta e attenta come il Salone Internazionale del Mobile.

Perchè non creare uno stand dove simulare un acquisto online per sperimentare poi se è quello giusto? Perchè non presentare la varie aziende che propongono servizi di questo genere al pubblico e agli addetti ai lavori? Anche perchè, il mezzo di comunicazione e di vendita, (come la variopinta Rete in questo caso) potrebbe inoltre condizionare sensibilmente l’elaborazione e la realizzazione del prodotto da parte dei creatori, generando (chissà?) qualcosa di assolutamente inedito ed originale.


 
 

Salone del Mobile 2010: anteprime di Domitalia

Pubblicato da admin in Blog Arredamento

Domitalia, azienda specializzata nella produzione di tavoli e sedie, sarà presente al Salone del Mobile 2010 con tre novità: tre sedute in e outdoor, colorate, anticonvenzionali, originali.

Babà, Omnia e Phantom: questi i nomi delle tre novità di Domitalia, design Orlandini e Radice.
Realizzate con un materiale altamente innovativo come il polietilene stampato con tecnologia rotazionale, risultano […]


 
 

Salone del Mobile 2010: anteprime di Domitalia

Pubblicato da admin in Blog Arredamento

Domitalia, azienda specializzata nella produzione di tavoli e sedie, sarà presente al Salone del Mobile 2010 con tre novità: tre sedute in e outdoor, colorate, anticonvenzionali, originali.

Babà, Omnia e Phantom: questi i nomi delle tre novità di Domitalia, design Orlandini e Radice.
Realizzate con un materiale altamente innovativo come il polietilene stampato con tecnologia rotazionale, risultano […]


 
 

Orange Vetro: le prime immagini

Pubblicato da admin in Arredamenti Diotti A&F

Ecco finalmente le prime immagini della cucina Orange Vetro di Snaidero Cucine.

Orange Vetro è la cucina d’alta qualità con anta in vetro più conveniente sul mercato: non possiamo pubblicare i dati, ma se confrontiamo il prezzo di Orange Vetro con i prezzi di altre 7 cucine con anta in vetro di altri produttori italiani, notiamo che Orange Vetro ha prezzi inferiori a parità di composizione con percentuali variabili dal 15 al 44%…ciò nonostante la superiorità tecnica di molti particolari Snaidero.
Orange Vetro è un “uovo di Colombo” per le cucine in vetro: il vetro viene incollato sul pannello anzichè intelaiato e in questo modo è possibile usare vetri non temperati.
Di primo acchito potreste dire che non è certo un pregio, ed invece grazie a questa scelta controtendenza è possibile da una parte contenere i costi, dall’altra gestire la costruzione di elementi su misura, addirittura i riempitivi possono essere realizzati in vetro.
Altri benefici: le lavorazioni sono effettuate internamente riducendo i tempi di consegna; anche la sicurezza aumenta grazie a vetri che anche in caso di rotture accidentali rimangono sempre incollati al pannello che li sostiene.
L’anta di Orange Vetro è stata testata al CATAS facendo le prove di resistenza dei bordi al calore. Questo aspetto di estrema resistenza si aggiunge a quelli già espressi nel mio primo intervento dedicato ad Orange Vetro, dove parlavo giustamente di una cucina atossica, riciclabile, appagante dal punto di vista estetico, ed ora come abbiamo visto, anche molto conveniente.
Stupendi anche i piani in vetro, dello spessore di 12 mm., incollati sull’usuale supporto che contiene la gola creando così lo spessore complessivo di 43 mm. Il vetro del piano è temprato e verniciato sul lato inferiore ed acidato sul lato d’uso. Si possono fare tutti i fori per gli elettrodomestici di qualsiasi marca ed è addirittura possibile inserire lavelli sotto-top, quest’ultima caratteristica veramente interessante.
Vi teniamo informati su ogni novità…alla prossima quindi!

 
 




Torna su