Camerette in rosa: i colori preferiti dalle ragazze

Pubblicato da admin in Arredamenti Diotti A&F

Camerette in rosa, dove per rosa non si intende necessariamente il colore simbolo per eccellenza di femminilità, ma dove possono convivere tanti altri colori, espressione libera di pensieri, emozioni, tormenti e allegria, tutti al femminile. Una cameretta per ragazze, dove la personalità della donna imparerà a crescere, confrontarsi, rifugiarsi.

Scegliere il colore di una cameretta che sarà per gli anni più delicati di una vita, la compagna più presente per una ragazza in fase di continuo cambiamento, può sembrare una banalità. Ma solo perchè forse in pochi sanno qual è la portata dell’influenza che un colore può avere sui pensieri di una persona, soprattutto se è giovane, e soprattutto se è donna. Un’influenza che può essere positiva o negativa a prescindere completamente da cultura e stereotipi.

Quali sono allora questi colori? Quelli preferiti dalle ragazze? Quelli che possono influenzarle positivamente o negativamente? Torna il rosa, come prima risposta. Perchè è il colore che la tradizione assegna alla parte femminile del mondo e in molte, soprattutto se ragazze, lo accettano di buon grado, eleggendolo addirittura a portavoce di se stesse. Il rosa che può avere tantissime declinazioni, dallo shocking al pallido, fino a tendere al lilla e al viola.

Ultimamente c’è stato chi ha pensato di boicottare il rosa, soprattutto se destinato a bambine e ragazze: in realtà io penso che un colore sia bello in quanto espressione ottica e visiva, a volte indipendentemente dai significati che la società gli cuce addosso. Così, spogliando il rosa di stereotipi e pregiudizi, esso rimane un colore in grado di trasmettere allegria, spensieratezza, serenità, proiettando una ragazza in una dimensione talvolta onirica, perfetta per un rifugio come la cameretta. Come succede nelle camerette per ragazze di Sirius.


Poi c’è sicuramente il viola: re indiscusso delle ultime stagioni di moda, non solo nell’abbigliamento ma anche in casa, il viola, con tutte le sue sfumature (dal glicine al lilla), si impone con una forza attrattiva affascinante per una ragazza, che lo percepisce come un colore di carattere, deciso, vigoroso, capace di dare energia. Attenzione però a non abusarne troppo se la ragazza in questione tende alla malinconia, perchè si tratta di un colore che può avere una grossa componente di tonalità fredde, tendenti alla tristezza. Ma anche al relax, per ragazze iperattive che hanno bisogno di riposarsi più spesso.


La ragazza è una persona solare, che trae energia da ciò che la circonda? Allora rosso e arancione sono l’accoppiata vincente. Colori caldi, pieni di allegria, densi di vigore. Che una ragazza amante del sole non può che adorare. Come nel caso delle camerette Young, basta un colpo d’occhio per riceverne una sferzata di energia.


Anche colori più freddi e culturalmente associati alla sfera maschile, possono essere l’espressione di una personalità femminile più pacata, riflessiva, calma. Colori come l’azzurro, il blu, il verde conciliano oltretutto il riposo, la concentrazione e lo studio. Un esempio potrebbe essere questa cameretta Seipersei, assolutamente piacevole anche per uno spirito femminile.


Il bianco va usato nelle camerette dei ragazzi con parsimonia, lo dice una persona che è cresciuta immersa nel bianco e in esso non ha trovato nessun conforto: il bianco è un colore preziosissimo, la summa di tutti i colori, ma va utilizzato soltanto per controbilanciare la presenza di altre tonalità accese, per non farle diventare troppo invadenti, non come colore prevaricante. Il bianco è un colore elegante e bellissimo, ma quando si è giovani, la sua apparente neutralità potrebbe essere interpretata come senso di vuoto e mancanza di protezione.


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su