Divani in tessuto: cinque buoni motivi per sceglierli con soddisfazione

Pubblicato da admin in Arredamenti Diotti A&F

Scegliere un divano significa porsi molte domande, e un divano in tessuto può dare molte risposte, perchè per definizione è un arredo con molti vantaggi, pochi svantaggi e un appeal irresistibile, soprattutto per chi predilige un gusto moderno, anche soft.
Un divano deve essere per sempre: ecco perchè acquistarlo significa soppesare molti fattori e diverse variabili. Oltre a misure e spazi da mettere sicuramente in conto, il divano deve rispondere a esigenze di comodità ed estetica innanzitutto; poi ovviamente anche di funzionalità e praticità.

Il divano che mi piace sarà comodo? Sarà facile da tenere pulito? Sarà bello nel mio salotto? Sono tutte domande non solo lecite, ma assolutamente necessarie per la scelta di un arredo importante come questo, fulcro della vita sociale casalinga.

Ecco dunque cinque buoni motivi per scegliere un divano in tessuto, sei motivi che rispondono a sei diverse, necessarie, vitali domande che inevitabilmente ci si pone al momento di un acquisto importante.

1 – Il divano in tessuto è comodo: fresco d’estate, caldo d’inverno, accogliente anche nelle mezze stagioni; la sensazione di naturalezza che restituisce al tatto è completa, avvolgente, rassicurante: ci riporta, come il legno a pavimento, a una dimensione di semplicità e salda realtà, profondamente radicata nel nostro istinto.

2 – Il divano in tessuto è bello a vedersi: la sensazione di naturalezza è trasmessa non solo al tatto, ma anche alla vista. L’effetto estetico è affascinante, caldo, moderno appunto, e soprattutto versatile, quindi adattabile a diversi stili e scelte d’arredo.

3 – Il divano in tessuto può assumere solitamente molte più colorazioni, tinte e fantasie rispetto a un divano in pelle o in ecopelle. La creatività può sbizzarrirsi con i divani in tessuto, liberando accostamenti e soluzioni anche inedite e d’effetto, ben amalgamate con il resto dell’ambiente, oppure creando contrasti netti con pareti e arredi neutri.

4- Il divano in tessuto, se è un buon divano, è sfoderabile, il che lo rende ancora più versatile e adattabile a cambiamenti di gusto anche repentini. Se infatti decidiamo di voler cambiare l’abito e la faccia del nostro soggiorno, magari con il cambio di stagione, non c’è niente di più facile che cambiare il rivestimento in tessuto del divano e cambiare di conseguenza gli altri tessuti dell’ambiente: tende, tappeti, cuscini. In un attimo il soggiorno assume così tutto un altro volto, tutta un’altra freschezza.

5 – Il divano in tessuto, se è sfoderabile, è anche facilmente lavabile: poter togliere il rivestimento e metterlo in lavatrice, significa poter togliere anche molte delle macchie che accidentalmente possono formarsi su un divano tanto utilizzato e tanto vissuto, soprattutto laddove ci siano bambini.

Se questi motivi non vi bastano per capire se un divano in tessuto fa per voi, allora ve ne dò altri tre.

1 – Il divano in tessuti Rodeo Drive, pulito, funzionale, moderno, con un rivestimento che a colpo d’occhio regala effetti “naturali” sorprendenti.

2 – Il divano in tessuto Brio, con fantasie e colori a scelta fra molteplici possibilità, anche componibili, per dare vita a soluzioni uniche.

3 – Il divano in tessuto Modus, dall’aria estremamente accogliente, che fa venire voglia di coccolarsi e distendersi placidamente, per il massimo del relax.


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su