Lacrime del pescatore

Pubblicato da admin in Blog Arredo

Lacrime del pescatore
La soluzione d’illuminazione proposta oggi nasce da un pensiero del suo creatore: “Può un cliente portarsi a casa un lampadario e diventarne co-designer?”.
A questa domanda Ingo Maurer ha risposto con le Lacrime del pescatore. Tre reti in nylon impreziosite da 350 cristalli possono essere disposte secondo i propri gusti o necessità. Idem per la sorgente luminosa (una lampada alogena con dimmer) dotata di un cavo di 3,5 metri e completamente slegata dalle reti. Questo vi darà tutta la libertà di cui avete bisogno per rendere unica la vostra installazione.

=> Continua!


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su