Letti in tessuto: cinque buoni motivi per sceglierli

Pubblicato da admin in ArredaClick

I letti rivestiti in tessuto sono elementi d’arredo adatti a contesti sia moderni che classici, perchè declinabili sia al passato che al presente: basta infatti qualche accorgimento in più per trasformare un letto in tessuto in un pezzo proveniente direttamente dall’800, mentre servono linee morbide oppure rigorosamente geometriche per rispondere ai dettami del contemporaneo o del minimale.

Quali motivi però dovrebbero spingerci a scegliere un letto in tessuto, piuttosto che un letto in ecopelle, in pelle o in legno? Ovviamente la preferenza finale è una questione di gusto, ma anche di esigenze e necessità diverse. Ecco cinque buone ragioni per orientare la scelta su un letto in tessuto.

Motivo numero uno: il letto in tessuto è nella maggior parte dei casi sfoderabile, quindi facilmente lavabile e anche semplice da rivestire con un nuovo volto. Basta un rivestimento con colori e fantasie differenti, per cambiare totalmente aspetto a tutta la stanza.

Motivo numero due: il letto in tessuto è coordinabile con gli altri tessili della stanza, perchè può essere scelto in tantissime varianti di colore e fantasia. Coperte, lenzuola, cuscini, copripiumini, tende, tappeti. Tono su tono oppure tonalità in contrasto netto, vestiranno letteralmente la camera da letto per la felicità di chi ama dettagli e particolari.

Motivo numero tre: il letto in tessuto può risultare più informale. Naturalmente verrà scelto da chi cerca un’atmosfera più easy, non senza pensare all’eleganza, ma con un tocco in più di allegria, anche grazie alla vasta scelta di colori possibili.

Motivo numero quattro: il letto in tessuto è caldo d’inverno e fresco d’estate, e si adatta quindi perfettamente all’idea di accoglienza e riposo che ci dovrebbe avvolgere proprio in un letto, anche se non ne entriamo in diretto contatto con la pelle ( per quello ci pensa la biancheria che scegliamo).

Motivo numero cinque: il letto in tessuto dona un’idea più efficace di morbidezza e abbandono, preparandoci a sonni coccolati e ristoratori.

Si tratta quindi di motivi sia di ordine pratico, che di ordine estetico, a cui ognuno sceglierà di dare la propria personale priorità.

Tra i letti che soddisfano le ragioni appena esposte c’è il letto in tessuto Apollo, che con il suo particolare aspetto trapuntato rende perfettamente l’idea della morbidezza: tuffarsi in un letto simile, sarebbe un po’ come atterrare su una nuvola.

Il letto in tessuto Clip si adatta perfettamente a un’idea di arredamento moderno non troppo formale, ma comunque elegante, con la particolare forma della sua testiera e con le linee arrotondate ma non troppo.

Il letto in tessuto Chloe ci proietta immediatamente in un altro tempo, con il suo gusto delicato e classico al tempo stesso, senza essere invadente.


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su