Addobbi e regali da realizzare insieme ai vostri figli

Pubblicato da blog ospite in Blogger Ospiti

tela-orologio-nataliziaLe feste natalizie sono ormai alle porte e dovete iniziare a pensare a come addobbare la vostra casa. Perchè non farvi allora aiutare dai vostri figli?

Addobbare casa insieme ai bambini vi permetterà di passare un po’ più di tempo in loro compagnia e li farà sentire ancora più partecipi di questa festa così importante per tutta la famiglia. Partite innanzitutto dall’albero di Natale. Come addobbi per l’albero di Natale potreste creare insieme ai vostri bambini stelle, palle e piccoli cappellini da Babbo Natale con il cartoncino colorato. Si tratta di addobbi semplici che renderanno il vostro albero allegro e divertente. In alternativa potreste scegliere di realizzare dei biscotti fatti in casa ricordandovi di creare su ogni biscotto un piccolo foro prima di metterli in forno da cui far passare un nastrino colorato.

Potreste anche decidere di realizzare dei regali a fatti a mano per tutti i parenti e gli amici. I regali fatti a mano sono un modo davvero unico di esprimere i nostri sentimenti ma spesso deludono le nostre aspettative. Pensavamo di poter creare oggetti davvero belli e invece il risultato non è mai soddisfacente. Anche i bambini si rendono spesso conto che le loro creazioni non sono adatte per un regalo di natale.

E allora che fare? La cosa migliore è scegliere un regalo fatto a mano ma che possa essere realizzato con l’aiuto delle ultime tecnologie.

È possibile ad esempio optare per un calendario con foto da appendere alla parete per accompagnare amici e parenti per un anno interno con i ricordi più felici e le immagini più significative della loro vita. Oppure è possibile scegliere accessori per la casa come pouf, taglieri o tazze per la colazione sempre personalizzati con le fotografie più belle. In pochi semplici click potrete realizzare insieme ai vostri figli questi regali fotografici davvero meravigliosi e potrete finalmente sentire che le vostre creazioni sono all’altezza della situazione.


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su