Riflessioni di fine anno…diventano un rito?

Pubblicato da admin in Arredamenti Diotti A&F

Eccoci qui…24 dicembre 2010 con una nuova “puntata” dopo quelle del 2009, 2008, e 2007.
Ripercorrere i post di questo 2010 è un po’ come rivivere i momenti del nostro anno lavorativo.
BlogArredamento.com
A gennaio è nato il sito BlogArredamento.com, un bell’aggregatore che riunisce “i migliori blog italiani dedicati all’arredamento d’interni” a cui siamo lieti di contribuire e partecipare: so di per certo che inizia ad avere un seguito regolare di lettori appassionati di arredo e design, e ringrazio quindi gli amici di Area D. per questa bella iniziativa, oltre che ovviamente gli altri autori come Filippo di Berto Salotti, Olivia di Guida Consumatore e Matteo di Blog Arredo.
La progettazione 3D
Il 2010 ha visto affermarsi come abituale metodo di lavoro quello che nel 2009 è stato un vero e proprio terreno di ricerca: la progettazione 3D. Su questo blog si è visto qualche accenno, ad esempio con un soggiorno con luci diurne e notturne…ma la vera “rivoluzione” è avvenuta nei nostri uffici: abbandonati totalmente tecnigrafi, squadre e pantoni abbiamo ora ormai totalmente sposato la modellazione 3D ed i render fotorealistici.
Di recentissima pubblicazione sul sito Diotti A&F la nuova sezione dedicata appunto alla Progettazione 3D in cui divisi per reparti presentiamo alcuni interessanti progetti sviluppati…citiamo al riguardo la sezione dedicata alla progettazione di Open Space, particolarmente interessante perchè mostra la professionalità ed inventiva del nostro staff di progettazione.
Gli incentivi cucina
In Italia sono arrivati i cosiddetti “incentivi cucina”: ne abbiamo parlato per primi su questo blog e nel corso della campagna statale uno dei nostri post ha portato ad una bella discussione costruttiva sul sito blogarredamento.com, quasi un accenno di “community”.
Dico la verità, non penso che questa iniziativa statale abbia veramente stimolato l’economia, almeno nel nostro settore. Al tempo stesso è innegabile che per il settore dell’arredamento sia stato meglio partecipare a questo tentativo di stimolo piuttosto che venire esclusi come in altre occasioni precedenti.
E’ stato veramente sorprendente scoprire dai clienti che tanti rivenditori non presentavano neanche questa opportunità alla clientela…noi siamo contenti di averla presentata ed aver reso accessibili ai clienti questa possibilità di risparmio, un po’ macchinosa e burocratica la procedura (giusto per evitare speculazioni di qualcuno) ma alla fine ha funzionato tutto.
Il Feng Shui
Nel corso del 2010 è continuata poi la collaborazione con Cristina Boz, designer e consulente di Feng Shui: i suoi articoli sono sempre fonte di spunto per coordinare il design italiano con la millenaria tradizione orientale del Feng Shui.
Tasso Zero e Pubblicità
Un segnale non troppo positivo di quest’anno ci è giunto da una promozione che abbiamo attivato a settembre: Cucine Snaidero a Interessi Zero…davvero.
In sostanza insieme con Agos e Snaidero offrivamo un vero ed unico “tasso zero”, e abbiamo riscontrato che nonostante il 2010 sia stato per noi e Snaidero un buon anno ecco che l’interesse dell’utenza per questa promozione è stato assolutamente freddo…un’opportunità di vero risparmio e comodità che non ha creato interesse.
La mia personale opinione è un po’ amara. Penso che dopo anni di pubblicità “urlate” da parte di molti operatori, anni di slogan come “sconti 40-50-60%” oppure “tasso zero 60 mesi“, con offerte che in realtà non erano tali ma presentavano prezzi gonfiati ed interessi calcolati nel prezzo…dopo anni di messaggi forzati di questo tipo il cliente è ormai “anestetizzato” e quando una promozione offre “vero valore” può capitare che non venga colto in quanto si perde nel mare di messaggi ingannevoli.
Un peccato!
Italian Interior Design
Quest’anno è continuato il nostro trend positivo di servizio verso la fascia alta di prodotto e di clientela, in Italia e all’estero. Vengono probabilmente premiati la nostra attenzione ai particolari ed i servizi di progettazione 3D ed il fotorealismo.
Bello il fotorealismo dei render, ma ancor meglio un esempio reale con l’arredamento di una villa di un cliente.
Negli ultimi anni abbiamo lavorato molto ad elevare la Qualità in ogni processo, dalla progettazione al prodotto, dall’esposizione al servizio post-vendita.
Investimenti
Durante il 2010 abbiamo investito molto sugli spazi espositivi e sulle ambientazioni. In particolare stiamo completando in queste settimane un nuovo concept espositivo per un’area notte al secondo piano della nostra sede: immagine elevata unita alla fruibilità degli spazi per essere sempre più predisposti a servire la clientela più esigente, italiana od estera. Partendo da questo reparto proseguiremo con altre aree nel corso del 2011 per rinnovare progressivamente tutti i piani…ovviamente fotograferemo tutte le ambientazioni e sarà tutto visibile anche dal nostro catalogo online.
Sempre in questa fine d’anno 2010 stiamo terminando i nuovi uffici commerciali, 200 metri quadri aggiuntivi che ci permetteranno di continuare a crescere con un ambiente di lavoro pratico ed accogliente, sia per noi stessi che lavoriamo qui tutti i giorni che per i nostri clienti e visitatori…anche di questi spazi non vediamo l’ora di pubblicare le immagini su questo blog!
Dove si va per il 2011
Un secolo di Diotti A&F…dal 1911 al 2011 sono cento anni giusti giusti.
Ero poco più che bambino e ricordo il periodo antecedente al Natale del 1990: i miei genitori si chiedevano quando il mio trisavolo Emilio avesse iniziato con il mio bisnonno Paolo a costruire sedie…senza averne certezza assoluta fissarono indicativamente l’anno 1911 (sapendo che si trattava di un periodo antecedente alla Prima Guerra Mondiale). Così mentre la sera davo una mano alla mamma ad imbustare a mano le lettere di auguri ai clienti mi dicevo “80 anni dell’azienda di papà…sono veramente tanti!”.
Oggi da quelle sere di lavoro manuale in famiglia sono passati altri 20 anni e sono veramente cambiate tante cose, nella vita personale così come in quella aziendale…ma devo dire che le uniche cose veramente immutate sono l’entusiasmo e l’etica del lavoro, quelli sì che rimangono gli stessi nonostante gli anni che passano.
Celebrazioni per il 2011? Non sappiamo ancora…ma ammetto che stiamo impostando un nuovo grande progetto che potrebbe cambiare il modo di concepire la distribuzione d’arredamento, ma “nessuna fretta”, ci lavoreremo durante il prossimo anno e forse potremo vederne i frutti nel 2012.
Troppo ambizioso“? Per passare i 100 anni di azienda ci siamo sempre “messi in gioco” e continueremo a farlo.
Mi congedo con un sincero augurio di buone feste a tutti voi, sperando siano momenti di serenità con le persone che amiamo, magari con un pensiero d’amore verso chi non c’è più ed un amore altrettanto grande per chi ancora deve nascere.
A presto!

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su