Guardaroba per le camerette dei ragazzi: belli e capienti, ma salvaspazio

Pubblicato da admin in Arredamenti Diotti A&F

Nelle camerette per bambini e ragazzi, sono fondamentali le soluzioni di storage, quindi i guardaroba o sistemi di armadiatura: anche se quando sono piccoli, ci sembra che i nostri figli non abbiano bisogno di tanto spazio per contenere, ci rendiamo conto in realtà di quanto ci sbagliamo molto presto. Dagli accessori e dalle attrezzature che abbiamo a disposizione appositamente per la loro cura quando sono neonati, ai primi giocattoli, fino a tutto ciò che può servire loro durante la crescita, dai vestiti ai libri, il loro mondo sarà completamente rinchiuso in quegli armadi, che quindi dovranno essere facili da aprire e immediati da utilizzare.
Questo significa che i ragazzi, in tutte le fasi della loro crescita, dovranno poter accedere facilmente agli armadi della loro camera, per prendere ciò che vogliono e ciò che cercano; diverso è il discorso per ciò che invece vogliamo tenere lontano dalla loro portata. L’accessibilità al guardaroba è importante anche per una questione di educazione e di crescita: più semplice risulta riporre oggetti e giochi, più facile sarà insegnare loro a metterli in ordine, coinvolgendoli magari in qualche gioco costruttivo.

I sistemi di storage per la cameretta dei ragazzi sono vari e diversi, sia a livello funzionale che a livello estetico: devono infatti rispondere a diverse esigenze, a partire da quelle di spazio, fino ad arrivare naturalmente a quelle contenitive. Poco spazio in termini di metratura, non dovrebbero sacrificare l’area interna predisposta allo storage vero e proprio.

Sembra un paradosso, in realtà se lo spazio nella cameretta è poco, non è detto che l’armadio debba essere per forza piccolo: con soluzioni ad ante scorrevoli ad esempio, è possibile recuperare spazio di fronte all’armadio stesso, mentre con soluzioni a ponte è possibile recuperare lo spazio in verticale, quello altrimenti sacrificato sopra al letto (o ai letti nel caso di sistemi a castello o a soppalco).

I guardaroba per le camerette dei ragazzi dunque offrono le stesse possibilità e la stessa complessità di quelli pensati per la camera da letto dei “grandi”, perchè le esigenze, pur modificandosi nel tempo, rimangono pur sempre numerose. Si tratta quindi di scelte da effettuare con cura.

E’ anche per questo motivo che risulta importantissimo attrezzare in modo corretto l’interno degli armadi: accessori, cassetti, ripiani, ripiani estraibili, appendiabiti, tutto dovrebbe essere organizzato in base ad esigenze contenitive, ma anche in base alla facilità d’uso a misura di bambino, come detto all’inizio.

Nel caso delle camerette Young (nell’immagine qui sopra) l’armadiatura occupa tutto lo spazio disponibile su un’unica parete, andando a recuperare anche quello a disposizione sopra al letto o ai letti: nel caso della cameretta Young 12-20 (nell’immagine qui sotto), per seguire le esigenze più diversificate di un ragazzo che cresce, lo spazio al di sopra del letto è sfruttato con delle vetrine che non avrebbero nulla da invidiare a quelle di un’ipotetica zona giorno, da utilizzare per lo storage di elementi utili allo studio o agli hobby.

Gli armadi scorrevoli Sirius invece offrono diverse soluzioni contenitive e visive, grazie a differenti misure disponibili e a 20 colori laccati per il rivestimento, oltre a 3 essenze di legno, per regalare carattere e stile anche all’ambiente dei più piccoli, così chiamati anche in causa sulle scelte di tipo estetico.

Per un’armadiatura più “classica” invece, anche per le camerette dei ragazzi sono disponibili armadi a battente, resi ancora più stilosi da rivestimenti giovanili e da maniglie particolari, come nel caso dell’armadio Seipersei.


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su