Guardaroba con ante a specchio per moltiplicare spazio e luce

Pubblicato da admin in Arredamenti Diotti A&F

Scegliere le finiture del guardaroba che occuperà gran parte del nostro spazio in camera da letto, non è affatto semplice: le possibilità estetiche sono così tante infatti, da confondere quasi le idee. Tuttavia c’è una scelta su cui vi potete orientare senza paura di sbagliare se il vostro desiderio è quello di avere tanto spazio a disposizione: l’anta a specchio.

Verrebbe da pensare che una semplice finitura possa aumentare o diminuire la metratura: in pratica non è così, ma in teoria sì. E per l’occhio, la teoria conta molto, tanto che può essere ingannato con strumenti come l’illusione ottica.

In questo caso però non si tratta nè di inganni, nè di illusioni: lo spazio guadagnato visivamente è di fatto raddoppiato se per rivestire il nostro guardaroba scegliamo le ante a specchio, che riflettendo gli oggetti e moltiplicando l’effetto della luce, sono in grado di far credere ai nostri occhi di trovarci in un ambiente effettivamente molto più ampio.

Le ante a specchio dunque si adattano perfettamente a camere di dimensioni contenute, ma possono moltiplicare ulteriormente lo spazio anche in ambienti grandi e ariosi, facendoli diventare pressochè infiniti.

Le ante a specchio inoltre portano con sè diversi vantaggi pratici, tra cui il fatto di potersi guardare mentre ci si prepara senza la necessità di specchi aggiuntivi, mentre è importante anche la duttilità estetica dello specchio, che si adatta a qualunque stile d’arredo e a qualunque combinazione di materiali.

In una camera dove il letto va posizionato necessariamente davanti all’armadio guardaroba, si potrebbe provare una sorta di senso di opressione o di soffocamento, derivante proprio dal fatto che lo spazio dove va a posarsi inevitabilmente il nostro sguardo, è occupato quasi interamente da un arredo monolitico e imponente come appunto il guardaroba; con le ante a specchio anche questo problema si risolve, poichè se ne riceve al contrario sensazioni di profondità e quindi di relativa libertà.

L’effetto collaterale negativo però potrebbe esistere per quei soggetti che si sentono in qualche modo “spiati” dallo specchio, da quelli che non amano vedere riflessa la propria immagine in modo nitido; ma la soluzione per evitare questo effetto e per mantenere invece quelli positivi, esiste, scegliendo specchi bronzati, fumè o serigrafati, che riflettono sì, ma che allo stesso tempo attenuano la ridondanza.

Il guardaroba scorrevole Spazi Nuovi ad esempio è disponibile con ante a specchio bronzato, eleganti e riflettenti, ma senza esagerare.

Ancora più particolari le ante del guardaroba scorrevole Geo 3, con rivestimento a specchio non solo bronzato, ma anche serigrafato.

Specchio classico e altamente riflettente, per ambienti davvero molto luminosi, è invece quello proposto dal guardaroba scorrevole Avenue, raffinato e ad effetto visivo ancora più dilatante grazie alle ante molto larghe.


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su