[Video] Perchè i nostri letti hanno materassi con molle indipendenti e materiali a memoria di forma… #percheberto n.4

Pubblicato da admin in Blogger Ospiti

Materassi ortopedici, in lattice, a molle, ad acqua, a memoria di forma.

Ce n’è per ogni gusto. E per ognuno milioni di diverse combinazioni.

Ma come scegliere il materasso adatto alle nostre esigenze di comfort e buon riposo?

Sono due gli elementi alla base del comfort dei materassi:

  • le molle indipendenti
  • i materiali a memoria di forma

Le molle indipendenti (vedi post su #percheberto n.3) fanno sì che siano sollecitate solo le molle sottoposte a sforzo permettendo al materasso di adeguarsi ad ogni minimo movimento.

I materiali termosensibili Memory ad alta densità consentono poi alla struttura di modellarsi in modo capillare alle forme del corpo offrendo il massimo comfort nel riposo.

Il Memory, dotato di bassa resilienza (se ci appoggiate la mano rimane per qualche istante l’impronta, a differenza del lattice che  torna immediatamente alla posizione originale) è la soluzione ottimale per farvi trovare una posizione che sia subito confortevole e farvi muovere il meno possibile.

In questo modo le molle indipendenti lavorano quando sollecitate dal peso del corpo, e i materiali a memoria di forma si automodellano in funzione del peso e della forma del corpo, offrendo un riposo senza pari.

Berto Salotti propone quindi il materasso a 3000 molle in memory foam, in versione fissa e sfoderabile.

Il tessuto di rivestimento termoregolatore “smart cell” e l’imbottitura in fibra anallergica permettono un’ottima traspirabilità (visto che il memory foam lavora assorbendo il calore corporeo) e un’ottima accoglienza per plasmarsi perfettamente col vostro corpo.

Inoltre, unito a una sottofodera isolante in jersey di cotone, permette di espellere l’umidità velocemente, favorendo la traspirazione.

Ecco i motivi alla base del comfort!

Per tutti gli altri #percheberto vedi qui


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su