Starbucks Coffe a Fukuoka by Kengo Kuma: tradizione e modernità si uniscono

Pubblicato da admin in Blogger Ospiti

Starbucks Coffe a Fukuoka

Kengo Kuma, architetto noto a molti anche per le frequenti presenze in diversi progetti italiani degli ultimi anni, è stato incaricato da Starbucks, la grande catena internazionale di caffetterie, per la realizzazione di un nuovo punto a Fukuoka, in Giappone.

La descrizione del progetto dal sito di Kengo Kuma:

Il progetto mirava a realizzare una struttura in grado di armonizzarsi con il paesaggio urbano circostante alla location e per ottenere ciò è stato ideato un’unica tessitura di legni sottili incastrati in diagonali.

L’edificio è costituito da più di 2000 legni, da 1,3 a 4 metri di lunghezza (e sezione 6 cm), intrecciati tra loro. La lunghezza totale di tutti questi bastoni raggiunge i 4,4 km. Sulla base delle sperimentazioni fatte per il progetto Chidori ee GC Prostho Museum Research Center, in questo caso abbiamo provato la tessitura in diagonale per dare profondità e fluidità all’ambiente.

Il progetto di Kengo Kuma ha utilizzato anche antiche tecniche costruttive giapponese risolvendo alcuni problemi di intrecci che venivano a crearsi con l’intreccio in diagonale che portava all’accumulo dei bastoni in un unico punto.

Posso affermare tranquillamente che questa caffetteria Starbucks si distacca totalmente dalle altre delle catena, caratterizzate solitamente da comodi divani e ambientazione casalinga. Ottimo il progetto di Kengo Kuma che ha saputo accoppiare gli elementi della tradizione giapponese a materiali e concetti estremamente moderni.

Se sei mai stato in una caffetteria Starbucks o hai visitato addirittura questa sede giapponese, che cosa ti è piaciuto? Cosa ne pensi di questo progetto?

 


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su