Arredare casa con il Servizio di Progettazione 3D

Pubblicato da admin in ArredaClick

Arredare casa significa, in primo luogo, personalizzarla per riconoscerla come propria, creare degli ambienti armoniosi, in cui ci si possa sentire a proprio agio, al fine di incrementarne la vivibilità e, di conseguenza, migliorare la qualità della vita delle persone che la abitano.
Per questo è importante rivolgersi ad un gruppo di professionisti dell’arredamento e al Servizio di Progettazione da loro offerto.
Abbiamo chiesto ad Alessandro, architetto ed arredatore professionista, perché sia così determinante e quali sono i vantaggi che il Servizio di Progettazione porta con sé.

Perché è utile avvalersi del vostro Servizio di Progettazione?
In primo luogo per personalizzare la casa in cui si vivrà, infatti i clienti ci comunicano i loro gusti, le loro preferenze e ciò a cui non intendono rinunciare attraverso la compilazione del Modulo di Progettazione.
Inoltre oggi le case sono sempre più piccole e lo spazio a disposizione di chi le abita tende a diminuire. Arredare razionalmente si dimostra fondamentale anche per ottimizzare gli spazi e permettere, anche a chi abita in una casa piccola, di goderne, senza rinunciare a nulla.

Come è possibile ottimizzare lo spazio in una casa dalle dimensioni ristrette?
Il nostro servizio punta a ricavare degli spazi che sappiano essere ambivalenti, polifunzionali. A seconda delle necessità un ambiente deve poter fungere da soggiorno o da zona notte. La parola d’ordine, in case dalla metratura che si aggira tra i 35 ed i 45 m², è “multifunzionalità”.
Scegliere un tavolino trasformabile permette di poterlo utilizzare fronte divano, quindi in un contesto salotto, o come tavolo da pranzo. A seconda delle necessità, quindi, il tavolino Wood, alzabile ed allungabile, è in grado di adattarsi al contesto.
Tavolino Traformabile WoodUn altro fattore determinante nell’arredare casa è la separazione delle zone a seconda delle destinazioni d’uso; in un monolocale, ad esempio, è importante dividere gli ambienti a seconda dell’uso che se ne intende fare. A questo fine è possibile utilizzare una libreria bifacciale o un pannello divisorio.
Il pannello divisorio Season è ideale per separare in modo elegante e raffinato due ambienti e garantire delle zone di privacy.Pannello Divisorio SeasonScegliendo una libreria bifacciale, invece, è possibile separare cucina e salotto senza creare uno stacco deciso e senza chiudere gli ambienti. La libreria è infatti formata da vani componibili che possono creare originali composizioni lasciando che la luce naturale filtri attraverso di essa.Libreria Bifacciale Pecker

Qual è, invece, l’obbiettivo che perseguite nel momento in cui arredate una casa dalle dimensioni più ampie?
Se nell’arredare una casa piccola, come ad esempio un monolocale l’obbiettivo dichiarato è quello di ottimizzare lo spazio a disposizione, nel progettare l’arredamento di una casa con una metratura decisamente più estesa il fine è quello di valorizzare ciascun ambiente: nel momento in cui non vi sono più problemi di spazio è possibile dedicarsi completamente alla ricerca della qualità e degli arredi e dell’armonia degli spazi.
Qualità può, delle volte, significare lusso, fasto; quando il cliente ci comunica l’intenzione di arredare casa perseguendo tali obbiettivi la scelta degli arredi ricadrà su prodotti che siano il top di gamma e che sappiano comunicare l’eleganza e la classe della persona che li vivrà, come, ad esempio, il tavolo Kimono con sculture in pietra di Vicenza lavorata a mano rappresenta una soluzione lussuosa ed elegante.
Tavolo in pietra e vetro KimonoCosa riceve chi si rivolge al vostro Servizio di Progettazione?
Quanti si rivolgono a noi ricevono il modello 3D, immagini render fotorealistiche e, là dove previsto, lo schema tecnico impianti.
Ecco un esempio di progetto già realizzato che mostra il passaggio da un modello 3D ad un render fotorealistico che mostra al cliente come sarà la propria casa una volta arredata.


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su