COME TI ATTREZZO L’ANGOLO CUCINA.

Pubblicato da admin in Rosso Papavero

Ci avete mai fatto caso vero, di quanto sia scomodo, inutile e dispersivo l’angolo di un mobile profondo?
Soprattutto in cucina, dove lo spazio sembra non essere mai abbastanza, gli angoli sono uno di quei punti che se usati in modo tradizionale con ripiani, diventano un raccogli cose inutili che dimentichi di avere.
Eh sì perchè ci si infila dentro tutta quell’attrezzatura che poco o raramente si usa.
Fortunatamente però la ferramenta ci viene in soccorso e crea meccanismi che ci consentono di fruttare questi angoli nel modo più agevole possibile e impedendoci soprattutto di doverci infilare con la testa all’interno del mobile per vedere e recuperare quell’oggetto finito proprio in fondo!
Ce ne sono di diversi tipi, con diverse dimensioni adattabili alle diverse conformazioni di angoli.
Certamente, rispetto al tradizionale ripiano che occupa tutta la dimensione della base, questi meccanismi perdono un pò in capienza, perchè essendo tutti più o meno rotanti hanno bisogno di spazio per muoversi all’interno del mobile, ma la comodità sta nel fatto che li possiamo proprio estrarre dal mobile stesso.
Senza dubbio i più efficienti sono quelli che vedete nella foto in alto, i così detti fagioli o Le Mans, resistenti e dalla portata in kg molto alta si estraggono completamente mettendo sotto i nostri occhi tutto il contenuto. Esteticamente nuovi e molto belli, non hanno certo un costo proprio minimo ahimè!
Altro angolo molto usato e comodo è il magic corner, una serie di cestelli in cui il primo seguendo l’anta trascina dietro sè il secondo. Portata e comodità anche qui molto alta. E anche il prezzo è abbastanza alla portata.
Se non vogliamo strafare possiamo invece utilizzare i classici cestelli rotanti o mezzelune, non si estraggono dalla base e portano via un pò più di spazio per consentirne la rotazione, ma ci permettono sempre un utilizzo comodo e agile del contenuto.




 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su