Visita al Cersaie 2012, salone della ceramica per l’architettura: parte 2

Pubblicato da admin in Blogger Ospiti

Cersaie 2012: la nostra visita

Come promesso, eccomi di nuovo pronta per raccontarvi la seconda parte della mia visita al Cersaie 2012. Dopo aver introdotto nella prima parte del report della visita al Cersaie le novità sulle texture dei materiali, in questa seconda parte vi presento le novità relative al risparmio energetico e la sensibilità verso l’ambiente.

Materiali

Molte delle novità, presenti quest’anno, riguardano i materiali utilizzati per realizzare questi meravigliosi rivestimenti. Mai come quest’anno, la sensibilità ambientale è stato il tema centrale che ha spinto i produttori di tutto il mondo a far sì che il ciclo produttivo della ceramica fosse totalmente “eco-sostenibile”.

Il processo produttivo di questa lavorazione riguarda innanzitutto la scelta delle materie prime (come argille, minerali e feldspati) dove il loro utilizzo non comporta alcun danno per l’ecosistema ed il paesaggio. Poi queste materie prime vengono lavorate all’interno di fabbriche che ne ottimizzano l’intero ciclo produttivo, con i dovuti accorgimenti del caso (es. autoproducendo energia elettrica, riutilizzando la quasi totalità degli scarti, etc.).

Viene così realizzato un prodotto eco-compatibile chiamato Ecolabel. Infine per la sua dismissione è possibile riutilizzarlo in opere edili, riducendo così il rilascio di rifiuti solidi nell’ambiente.

Risparmio energetico

Azzurra è la società che ha lanciato un brevetto di scarico monoflusso di soli 2,7 lt. denominato “WATER SAVING”.
Questo progetto consente di scaricare il wc con soli 2,7 lt, e di salvare circa 6,3 lt d’acqua ad ogni utilizzo, se si pensa che in media uno scarico tradizionale consuma dai 6 ai 9 litri d’acqua.

Azzurra collezione “Thin”, con il suo brevetto salva così il 70% del consumo d’acqua, senza in alcun modo vincolare il design esterno del prodotto; a completare il progetto l’abbinamento con le cassette e la placca monoflusso: kit progettato appositamente per garantire la – giusta – quantità di acqua ad ogni utilizzo.

Originali e sempre più scenografici invece gli allestimenti di alcuni fra i più famosi espositori di arredo bagno, rubinetterie, sistemi doccia, radiatori, capaci di realizzare ambientazioni da favola dove poter toccare con mano e percepire innumerevoli sensazioni. Per non parlare poi della mescolanza di più menti creative, come ad esempio la collaborazione di Lenny Kravitz (con la sua Kravitz Design Inc.) con Lea Ceramiche.

La sua passione per il mondo del design lo ha spinto quest’anno a creare una nuova collezione di rivestimenti che esplora il decoro ceramico in una sua personalissima visione tridimensionale di geometrie a rilievo, con un gioco di pieni e vuoti.

Costruire – Abitare – Pensare…aspettando Cersaie 2013


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su