Porte Scorrevoli: dividere e arredare

Pubblicato da admin in ArredaClick

Porte scorrevoli: per una casa in cui gli ambienti si fondono armonicamente, pur rispettando l’unicità di ogni stanza. Per scandire senza separare.
Le porte scorrevoli per interni permettono di dividere ed arredare al tempo stesso, con un design elegante, contemporaneo e attraverso soluzioni innovative.
Raffinate trasparenze per Alix: una collezione di porte scorrevoli in vetro con telaio in legno, prodotte unicamente su misura ed altamente personalizzabili. Se non vi piace il trasparente, c’è l’imbarazzo della scelta fra vetro acidato, a specchio e con decori.
Gioco di vedo non vedo per Philo, porte scorrevoli senza telaio in cui il vetro temperato nelle sue innumerevoli sfumature la fa da padrone. Non solo porte scorrevoli, ma anche ante per un’elegante cabina armadio.
Legno scuro ed atmosfera anni ’70 per le porte scorrevoli esterno muro Elekta: superfici scorrevoli in wengé che dividono nettamente gli spazi. E per i veri amanti degli arredi anni ’60 e ’70, queste porte scorrevoli sono realizzabili con rivestimento in ecopelle, anche effetto struzzo.
Essence Maxi è l’ideale per gli amanti delle essenze. Porte scorrevoli in legno che possono raggiungere i 2 metri ed offrono finiture di pregio in impiallacciato vero legno. Solo per citarne alcune: noce canaletto, teak, rovere wengé, fino al classico ciliegio ed al laccato opaco.
Un classico intramontabile, non possiamo dimenticare le porte scorrevoli a specchio. Quelle della collezione Season sono realizzate su misura ed offrono un design minimalista e moderno, con telaio in alluminio ed ante in vetro a specchio, riflettente, acidato o trasparente.


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su