La cucina a vista

Pubblicato da admin in Guida Arredamento e Casa

Cucina a vista

Quando la cucina e la sala convivono

È necessario per prima cosa che i colori della vostra cucina vadano visivamente d’accordo con i colori scelti per il soggiorno. In questo modo l’ambiente complessivo avrà un effetto cromatico armonico. Lo stesso vale per i materiali, che vanno combinati sapientemente, soprattutto se avete intenzione di mescolare più stili fra loro. Eviterete in questo modo lo sgradevole effetto visivo di “accozzaglia” di colori e di stili che mal si sposa con una casa armonica, ordinata ed elegante.

Creare continuità tra gli ambienti

Se state cercando il modo migliore per organizzare l’ambiente dovete trovare la maniera più consona per portare a contatto due realtà diverse che convivono nello stesso spazio, come il salotto e la cucina. Una delle soluzioni più gettonate è il classico arco, che circoscrive visivamente lo spazio dedicato alla cucina anche se l’ambiente rimane in complesso aperto.

Un’altra soluzione elegante e che si presta molto bene ad avvicinare visivamente gli spazi è quella di alzare un muretto basso nel punto in cui la cucina comunica con il salotto e ricavare un bel piano orizzontale dove appoggiare le pietanze o le bevande. In questo modo, se in corrispondenza del piano sistemerete degli sgabelli dalla parte della zona living, avrete trovato il modo perfetto per unire i due ambienti e creato nello stesso tempo un bancone lounge divertente e originale.

Se invece, per esigenze di spazio, avete una cucina a vista ma volete cercare in tutti i modi di tenere separati gli ambienti, potete ricorrete ai sistemi di chiusura scorrevoli, come le porte o i pannelli appositi, che permettono di isolare all’occorrenza la cucina come se fosse una stanza a parte.


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su