Se qualcuno dovesse chiedersi “perché” facciamo #divanoXmanagua.

Pubblicato da admin in News

divano chester berto salottiTra una settimana esatta, giovedì 31 gennaio, inizieremo un’avventura particolare.

Ci troveremo – chiunque voglia partecipare – in laboratorio da noi, a Meda, per produrre un divano insieme.

“Insieme” vuol dire: con l’uomo della strada, con la persona che ha comprato un divano da noi, con chi vuole “sporcarsi le mani” con il mestiere del tappezziere. Con chiunque, appunto.

Saranno con noi gli studenti del Corso di Tappezzeria AFOL di Meda, che impareranno sul campo, alla presenza dei loro docenti.

Ripeteremo le sessioni altre 5 volte: il 13/2, il 28/2, il 14/3, il 28/3 e l’11/4.
A Meda, a Roma e a Milano, durante il FuoriSalone.

Nostro partner in questa iniziativa sarà Terre des Hommes Italia, che devolverà ai giovani della Scuola per Falegnami di Managua (Nicaragua) ciò che ricaveremo dalla vendita del divano… sì, perché il divano sarà venduto all’asta, al miglior offerente. (L’asta sarà portata avanti online, e forse anche dal vivo, nella sessione finale, se troveremo una casa d’aste disponibile a collaborare).

Potete immaginare la fatica e lo sforzo di inserire, in una piccola azienda artigiana, un progetto così.

Tuttavia, se qualcuno ci chiedesse:

Perché lo fate?

la risposta ci verrebbe pronta:

Perché ci crediamo.

Crediamo nel nostro lavoro, ci crediamo a tal punto che ci sembra di poter perfino affrontare problemi così enormi e gravi come la formazione dei giovani, o la valorizzazione del lavoro artigiano. Perfino gli aiuti umanitari.

Grazie fin d’ora a chi parteciperà, anche solo aiutandoci a spargere la voce.
E se vi chiedono “perché lo facciamo” rispondete PerchéBerto 🙂

terre des hommes divanoXmanagua

Tags: ,

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su