Anteprime dal Salone del Mobile 2013: Magis Design

Pubblicato da Eleonora Caseri in Blog Arredamento, Design, News


Il loro letto a castello per bimbi Bunky, design Marc Newson, è stato recentemente insignito del premio China Home Trends Award 2013. Sono stati i vincitori del Compasso d’Oro Award nel 2008 e ancora nel 2011.
I loro prodotti si trovano nei migliori musei del mondo, solo per citarne alcuni: il Pompidour di Parigi, il Vitra Design Museum, il Kunst di Vienna, la Triennale di Milano, il MoMA di New York e il Victoria & Albert Museum di Londra. I designer che collaborano con loro sono tra i migliori in campo: primo fra tutti Eero Aarnio, seguito da Philippe Starck, i fratelli Bouroullec, Jasper Morrison, Ron Arad, Marcel Wanders, Karim Rashid e molti altri.
Stiamo parlando ovviamente di Magis: fondata nel 1976, non ha mai smesso di stupire per il design innovativo e l’uso di materiali all’avanguardia. Fra le ultime novità del 2012, la sedia ecologica Zartan realizzata in polipropilene riciclato con l’aggiunta di fibra di vetro, di legno o naturali come juta e canapa. Design Philippe Starck.

Eclettico ed originale, l’arredamento di design di Magis è sempre in mostra nelle migliori fiere nel settore arredo e design. In occasione della Internationale Möbel Messe di Colonia dello scorso gennaio l’azienda ha messo in mostra i pezzi più recenti, con un nuovo allestimento presso Design Post: Zartan e S.S.S.S. di Starck, Cyborg e Troy di Wanders, Pila di Ronan & Erwan Bouroullec, che hanno inoltre ricevuto una nomination per il A&W Designers of the Year 2013.

Non sappiamo cosa aspettarci da Magis al Salone del Mobile 2013. L’invito è tra i più enigmatici della storia degli inviti al Salone: dobbiamo aspettarci la presenza di grandi novità tali da far ribollire le macchine fotografiche?
Per cercare di immaginare “Il Mondo che Abiteremo” secondo Magis, vediamo alcune tra le migliori sedie di design create da brand dal 1996 ad oggi.
1996 L’anno dello sgabello Bombo di Stefano Giovannoni. Oggi Bombo è un’icona, super-copiata e imitatissima.
Ma il Bombo resta il Bombo: unico e originale.

2003 Nasce la Chair_One di Konstantin Grcic: un esempio moderno di applicazione della tecnica di pressofusione di alluminio. Tra pieni e vuoti, un successo acclamato dal mercato e dalla critica.

2004 È stato l’anno di Me Too, una collezione di oggetti e mobili di design per bambini dai 2 ai 6 anni. Fatto da designer che sanno pensare con la testa dei bambini!

2006 Magis presenta al Salone del Mobile 21 nuovi progetti, a conclusione di un ciclo progettuale di circa tre anni. Indimenticabile la sedia Chair First di Stefano Giovannoni: un primato nell’air-moulding.

2009 Escono sul mercato i prodotti nati dalla collaborazione tra Magis e il mito del design francese Pierre Paulin: Flower ed Elysée.

Potete trovare Magis al Salone Internazionale del Mobile di Milano, dal 9 al 14 aprile: Padiglione 20 – Stand C15 – D12
Showroom Magis: Corso Garibaldi 77, Milano.

Potete inoltre acquistare l’arredamento di design Magis online: www.arredaclick.com

Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su