Anteprime dal Salone del Mobile 2013: Caimi Brevetti

Pubblicato da Eleonora Caseri in Blog Arredamento, Design, News

Nomi importanti quelli messi sul piatto da Caimi Brevetti.
L’azienda, specializzata in arredamento e complementi d’arredo per ufficio, si presenta in grande spolvero per questa edizione del Salone Internazionale del Mobile. Caimi, marchio con quasi 65 anni di attività alle spalle, è una delle principali realtà produttive europee design-oriented del settore.
Questa vocazione risulta evidente scorrendo la lista di designer che hanno prestato le loro firme ai prodotti dell’azienda di Nova Milanese.
Difficile immaginare quali prodotti popoleranno gli stand di Caimi Brevetti al prossimo Salone del Mobile.
Potrebbe essere Kaleidos, la sedia disegnata da Michele De Lucchi in collaborazione con Sezgin Aksu? Possibile data la menzione d’onore ricevuta da questo prodotto al XXII premio Compasso d’Oro.

Scegliendo il metro dei premi e dei riconoscimenti anche il sistema di pannelli fonoassorbenti Mitesco di Michele De Lucchi dovrebbe trovare di diritto un posto al sole negli stand dell’azienda. Questo sistema dedicato all’acustica ha infatti vinto il GrandesignEtico International Award 2012.

Il catalogo dell’azienda offre moltissimi spunti, tra le novità fa bella mostra di sé il tavolino Susu, con design curato in tandem da Sezgin Aksu e Silvia Suardi. Di questo elemento si può apprezzare la cura nel disegno delle gambe che creano un elegante disegno intrecciato ad esagono.

L’invito al Salone del Mobile di questa azienda ci offre lo spunto ideale per presentarvi anche il SaloneUfficio, e in particolare l’evento principale di questo appuntamento: Progetto: ufficio da abitare, Caimi infatti abbraccia un approccio etico e umano all’interior design.
Un esempio indicativo della filosofia del marchio sono le parole con cui il designer Michele De Lucchi presenta il progetto sviluppato con Caimi per il sistema Mitesco: «Non trattiamo più l’ambiente in base ai suoi connotati formali e di colore ma in base a elementi più raffinati, cioè elementi sensoriali. Il suono è tra questi forse l’ultimo arrivato, ma è sicuramente uno dei più importanti».
Quello che animerà il SaloneUfficio è un progetto promosso da Jean Nouvel che lo presenta con queste parole: «E sono proprio la nozione del piacere del vivere in un ambiente di lavoro, la ricerca di nuovi materiali e di nuove tecnologie per realizzare soluzioni confortevoli, efficienti e rispettose dell’uomo e dell’ambiente quelle che “Progetto: ufficio da abitare” vuole far emergere. Abitare gli uffici come si abita la propria casa, la propria città».
Questa la sintesi di un progetto articolato ed ambizioso che lo stesso architetto spiega più estesamente con voce e parole sue.
Il punto di contatto tra questo evento e Caimi Brevetti non è solo concettuale, infatti Jean Nouvel ha chiamato, tra gli altri, anche Michele De Lucchi a prendere parte attivamente all’evento da lui ideato.

Se vi abbiamo incuriositi almeno quanto ci siamo auto-incuriositi parlandovene, potrete trovare Caimi Brevetti al Salone Internazionale del Mobile dal 9 al 14 aprile presso il Padiglione 16 – Stand E31 e al SaloneUfficio Padiglione 22 – Stand B29 e C20.
Inoltre potrete acquistare comodamente online questi ed altri mobili Caimi Brevetti Su ArredaClick.com.

Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su