Ecocittà: la lieta trasformazione di un’area abbandonata

Pubblicato da admin in News

Un tempo era un’area industriale a ridosso del mare di Porto Potenza Picena, in provincia di Macerata. Oltre 290.000 metri, quelli della Ceramica Adriatica, abbandonati a se stessi.

Un progetto imponente, con abitazioni, servizi ed ampie aree verdi, sta cercando di cambiare la storia della cittadina marchigiana. Il progetto è il frutto di un investimento del Fondo Immobiliare Ecocittà gestito dalla Sgr Namira e costituito da investitori italiani ed esteri (provenienti dall’Europa Occidentale e Orientale e dal Medio Oriente)

I lavori sono iniziati nella primavera del 2011 con l’abbattimento dei fabbricati della ex Ceramica Adriatica e la successiva bonifica del terreno sottostante. La bonifica è stata realizzata dalla società F.lli Baraldi rispettando la natura ed il concetto di sostenibilità. I rifiuti recuperati dall’abbattimento dei fabbricati, infatti, sono stati differenziati ed inoltre è stata realizzata una barriera idraulica con 4 pozzi per pompare l’acqua di falda da spedire al depuratore per il successivo ri-pompaggio dell’acqua nel mare.

Il progetto architettonico, curato dalla Fima Engineering, punta alla riqualificazione dell’area attraverso la realizzazione su ampia scala di edifici in classe A ed A+ che utilizzeranno tecnologie fotovoltaiche e geotermiche. In particolare, Ecocittà prevede la realizzazione di abitazioni per 500 famiglie, attività commerciali, 10.000 metri quadrati di verde pubblico, parcheggi, piste ciclabili, servizi ed una piazza attrezzata di 3.000 metri quadrati.

La realizzazione dei primi edifici è iniziata ad opera della Generale Costruzioni di Castelfidardo (AN) e le costruzioni sono dotate di accorgimenti tecnici come rivestimenti sulla facciata che ombreggiano ed evitano il surriscaldamento, impianti di alto livello ed elevati standard acustici. Anche il più grande spazio commerciale previsto dal progetto (2.500 mq) che è stato acquistato dalla catena di supermercati denominata “Sì con te”, rispetta gli alti standard di efficienza energetica.

Diverse le unità abitative previste, bilocali, trilocali, quadrilocali e villette in vendita con prezzi a partire da 113.000 euro. Ecocittà rappresenta anche un importante esempio di collaborazione tra pubblico e privato. Come da intesa con il Comune di Potenza Picena, infatti, il 25% dei 500 appartamenti ospitati nei lotti previsti sarà venduto a prezzi calmierati in regime di edilizia convenzionata, mantenendo tuttavia gli standard qualitativi tecnici e impiantistici uniformi a tutte le abitazioni. L’intero progetto verrà realizzato in sei fasi successive e il primo traguardo di consegna è fissato per giugno 2014.

Ecocittà sta proponendo un nuovo modo di vivere all’interno di un nucleo sociale, un modello vero e proprio che, partendo dal simbolo della piazza, si propone di creare spazi a misura d’uomo e migliorarne la qualità di vita attraverso una maggiore attenzione agli equilibri ambientali e di convivenza umana.

Tags: ,

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su