Triglifo fase 3

Pubblicato da blog ospite in Una casa non a caso

triglifo copia

RIMG0405 copia

Nell’arco di tempo di tre settimane i lavori sono conclusi e la realizzazione dell’idea è sotto i nostri occhi.  Quanto elaborato concettualmente adesso è realtà: lo spazio è stato ricomposto nel suo aspetto formale.

La nostra percezione adesso è di un ambiente flessibile perchè le tre zone – salotto, pranzo, ingresso – ora sono fuse tra loro grazie alla presenza degli elementi strutturali che sono stati evidenziati con il colore grigio.

Questo stesso colore viene ripreso in alcuni settori delle pareti che RIMG1049 copiaentrano così in relazione tra loro. La fascia grigia orizzontale parete mobili componibiliriorganizza in uno schema geometrico più ordinato gli arredi componibili , così come i grandi riquadri del salotto e della zona pranzo si confrontano e accoglieranno, valorizzandoli, i quadri.
Le diverse tonalità di  colori presenti nel pavimento adesso emergono  e si armonizzano completamente sia con l’arancione dei divani sia con le tinte scelte per le pareti e per le strutture.

RIMG0396 copiaDopo i lavori, entrando in casa, percepiamo l’ambiente più profondo. Il potenziamento prospettico  garantito dai segni orizzontali – velette e segno grafico – ha proporzionato lo spazio alla sua larghezza.

Il distacco delle velette dal soffitto aiuta a dare l’idea di una stanza più alta e contemporaneamente permette di ottenere un’illuminazione indiretta nascondendo le lampade a basso consumo energetico.

La libreria trova la sua nuova collocazione lì dove c’era la porta del ripostiglio. RIMG0383 copiaOra con lo spostamento RIMG1048 copiadell’accesso al ripostiglio questo angolo dell’ingresso viene completamente utilizzato magari per accogliere in futuro uno scrittoio o una comoda poltrona per la lettura. L’ingresso non è più solo una superficie di passaggio ma è coinvolto a partecipare attivamente sia alla zona pranzo sia al salotto. L’arredo deve essere ancora completato: verranno montate le mensole e i quadri sono dal corniciaio. Siamo contenti di questa Fase 3: la REALIZZAZIONE.

 

Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su