Un filo di Arianna luminoso

Pubblicato da blog ospite in Decor, Design, Non Solo Arredo

Chi non ricorda il mito di Teseo e del filo di Arianna, lo strumento attraverso il quale l’eroe greco ha saputo ritrovare l’uscita dal labirinto del Minotauro?
I designer italiani Paolo Ulian e Caterina Di Michele hanno omaggiato questo mito in una lampada, chiamandola per l’appunto Arianna, la cui struttura circolare – costruita riciclando e cromando filo per saldature industriali – serve da bobina attorno alla quale arrotolare i 15 metri di cavo che hanno anche una doppia funzione.

Oltre a poter essere infatti sfruttati come prolunga, per spostare la lampada secondo le esigenze ed appendendola anche al muro ove necessario, il cavo è rivestito in tessuto colorato (molte, e tutte vivaci, le tinte disponibili) per cui oltre ad arredare con una macchia di colore, quando la lampadina accesa si riscalda diffonde luce in diverse tonalità.
Arianna è distribuita dall’officina italiana di design Zavaluce.

ShareThis

Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su