Un nuovo invidiabile equilibrio

Pubblicato da blog ospite in Design, Non Solo Arredo

Stefan Diez è un industrial designer tedesco al quale numerose aziende internazionali del settore arredo ed interior design continuano a rivolgersi per l’essenziale purezza delle sue creazioni, che partono da progetti che rifuggono qualsiasi formalismo gratuito e puntano decise alla autoproduzione in forme nette, utilizzando materiali puri e non contaminati da decorazioni come vetro, gomma, metallo, legno.

Diez ha da tempo fatto una scelta controcorrente quanto a sede delle sue operazioni: memore probabilmente di tutta l’esperienza acquisita da ragazzo nella falegnameria del padre, nella quale ha dato inizio alle sue prime sperimentazioni, ha trasferito il suo studio proprio in una ex falegnameria nei dintorni di Monaco di Baviera, ma lo ha al tempo stesso trasformato in una casa laboratorio dove gli spazi abitativi sono mescolati con quelli della produzione.
L’esaltazione del principio di contaminazione tra gli stili, ma soprattutto tra la tradizione e l’innovazione, emergono da questo ambiente in cui è facile per la famiglia Diez – completata dalla moglie Saskia, anch’essa designer ma nel settore dei gioielli, e dai loro 3 figli – rilassarsi ma essere al tempo stesso pienamente connessi con tutto il mondo esterno.

Nel suo laboratorio il designer ha tutta la tranquillità necessaria per realizzare i suoi prototipi, quasi sempre a grandezza naturale, seguendo i suoi principi che sanno essere sia classici e fortemente iconici che più innovativi e contemporanei, ed evitando qualsiasi spreco di materiale.
Sono ormai 10 anni che Stefan Diez ha trasferito qui il suo studio ricreando un nuovo equilibrio tra i tempi da dedicare al lavoro e quelli privati, da condividere con la famiglia: non nascondiamo la nostra ammirazione né una punta di bonaria invidia!

ShareThis

Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su