Karim Rashid porta la sua sinuosità al bar

Pubblicato da blog ospite in Design, Non Solo Arredo

I colori e le linee di Karim Rashid sono ben noti per la loro originalità e diffondono la loro energia positiva in tutti gli ambienti disseminati per il mondo che il designer egiziano ha progettato.
Il suo approdo in Italia si deve alla catena alberghiera NH Hoteles, che gli ha commissionato il restyling del bar nHow all’interno del suo Hotel di Milano: il locale è così stato arredato affidandosi a 4 diverse aziende che hanno realizzato quanto Rashid ha progettato su carta, mescolando tutte le influenze mediterranee raccolte nei suoi frequenti viaggi.

La passione e l’energia trasmesse da un colore come l’arancione che stimola al contatto umano sono il vero leitmotiv di tutto il locale: lo ritroviamo alle pareti e sulle controsoffittature, ma anche sugli sgabelli per il bancone.
L’altro tema comune è rappresentato dalle caratteristiche forme sinuose che firmano le sedie – di un vibrante color lime – ed i tavoli, per i quali è stata realizzata una speciale grafica a linee curve concentriche stampata su pellicola con tecnologia HP.

Per finire e completare l’ambiente, l’illuminazione, che doveva per forza di cose essere all’altezza di un simile dispiegamento di creatività. Le lampade Nafir disegnate da Karim Rashid sono delle sculture in plastica sospese dall’effetto scenico davvero interessante anche da spente, e sembrano riempire tutto l’ambiente della musicalità squillante delle trombe da cui prendono il nome, originarie proprio dell’Egitto, patria di questo designer che interpreta alla grande gli stili moderni del terzo millennio.

ShareThis

Tags: ,

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su