Fare ordine / Neaten

Pubblicato da blog ospite in Home Self Home, Idee

Non so le vostre, ma casa mia anno dopo anno diventa sempre più caotica: compra di qua, compra di là e le cose si ammassano in cassetti ed armadi. Per poi ritrovarmi la casa piena di… cosa? Neanche lo so. Molte di esse sono li da talmente tanto tempo da non ricordarmi neanche più della loro esistenza. E se me ne ricordo, può darsi che i miei gusti (o, peggio, taglia) siano cambiati. Ecco quindi che ciclicamente bisognerebbe dedicarsi a riordinare da cima a fondo la propria casa. Molti suggeriscono di fare questo lavoraccio in primavera, personalmente preferisco farlo in autunno inoltrato, quando le giornate si accorciano ed il tempo si fa via via più fresco riducendo la voglia di uscire.

Fare ordine é molto importante non solo per vivere armoniosamente in casa propria, ma anche qualora si abbia intenzione di riorganizzare gli spazi (cambiando sistemazione dei mobili o pezzi d’arredamento).
Per riordinare una casa é meglio seguire un metodo, occorre organizzarsi per portare a termine la missione. Il metodo che uso io é costituito da 7 steps.
  1. Tempo. Occorre fissare una data, darsi un limite di tempo per iniziare a fare ordine. Altrimenti si rischia di rimandare in continuazione, sopraffatti da mille impegni quotidiani.
  2. Scelta locale. È meglio procedere un locale alla volta, in questo modo si evita di avere tutta la casa in subbuglio e risulta molto più semplice stabilire dei limiti temporali da impiegare per riordinare ogni stanza (considerate sempre 2, 3 volte il tempo che avete preventivato. Non riusciamo mai a capire quanta roba si accumula nel tempo finché non ce la ritroviamo davanti). 
  3. Preparazione. Organizzare la disponibilità di contenitori e recipienti di vari tipi e dimensioni a sufficienza per depositare tutti gli oggetti negli armadi che stiamo svuotando (quindi scatole per gli oggetti, sacchi per i rifiuti, cestini per la carta,…).
  4. Spazio. Considerare dove si potranno ammassare i contenitori durante i lavori (dovranno essere a portata di mano, senza però intralciare troppo il lavoro ed il passaggio).
  5. Scelta. Scegliere cosa tenere o buttare/riciclare. Trattandosi di oggetti accumulati nel tempo, possiamo avere un legame affettivo con loro. Io spesso ce l’ho con i miei vestiti ed anche se sono fuori moda non riesco a sbarazzarmene. Con il tempo però ho imparato un trucchetto: quando sono in dubbio se utilizzerò ancora qualcosa o meno lo metto in una scatola che poi chiudo in soffitta o in cantina. Se nel giro di 1 anno, ma anche 2 se voglio proprio esserne sicura per non pentirmene in futuro, non apro la scatola per utilizzare quell’oggetto, allora posso tranquillamente farne a meno e, ad esempio, donarlo a chi ne ha più bisogno di me (vedrete quanta soddisfazione avrete nel donare qualcosa a chi ne ha più bisogno di voi).
  6. Organizzare. Deciso cosa tenere, dobbiamo iniziare a fare ordine. Ma per farlo dobbiamo organizzare dove metteremo le cose: alcune finiranno negli armadi, alcune in bella vista su librerie e credenze. Altre, invece, sarà più difficile collocarle e bisognerà prevedere l’acquisto di cesti e scatole.
  7. Ordine. Ora che tutto é pronto, non ci resta che l’ultima fase di questo grande piano: riordinare la stanza.
Alla fine di questo procedimento vi sembrerà di vivere in una nuova casa: sarete stanchi, ma soddisfatti. Ed in casa aleggerà una nuova energia ed armonia.
Appuntamento ai prossimi post per qualche idea per i punti 6 e 7. 
I don’t know yours, but my home becomes messier every year: buying here, buying there things get clumped. And my home becomes full… of what? I don’t have a clue. Some things are stored by so much that I forget about their existence. And even if I remember about them my tastes (or, worse, my size) changed. This is the reason why it is important to put our home in order cyclically. A lot of people suggest this is a spring job. Honestly I prefer to do it in late-fall, when days get shorter and cold therefore decreasing my willingness to spend time outdoor.

Put or home in order is very important not only to create harmony within our house but also when we want to reorganize our space (by changing furniture arrangement or pieces of furniture).
To neaten an home it would be better to follow a method and organize themselves to accomplish the mission. The method I use is made of 7 steps.
  1. Time. It is necessary to set a date, a time limit to start with our plan. Otherwise, we may continue to postpone this duty.
  2. Room’s choice. It is better to neat one room at a time to avoid confusion and to be able to set time boundaries for each room (consider 2 or 3 times the time you estimated because we are not able to understand how many things we gathered until we face them).
  3. Preparation. Organize enough containers of different type and size to place all the things we find in the room (boxes for objects, garbage sacks, paper boxes,…).
  4. Space. Evaluate where containers can be stored during the work (they must be at your fingertips without hinder your work and passage).
  5. Choice. Choose what to hold and throw away/recycle. We may have emotional bonds with some objects. Indeed I have such a bond with my clothes and even if they are out of fashion I can’t get rid of them. To overcome this obstacle I have a trick: I place things I don’t know whether to hold or not in a box which I place in the cellar. If I don’t open this box within 1 year (or 2 if I would like to be very sure) I can go ahead without it thus giving it to charity organizations (you’ll see what a great satisfaction it would be to give something to people who really need it).
  6. Organize. After deciding what we want to hold, we have to place things. But in order to do that, we have to organize where things should be stored: some of them would be stored within closets, others would be displayed on bookcases. Others, instead, would be more difficult to be stored therefore we may need to buy baskets and boxes.
  7. Order. Yet, everything is ready to be stored away in order.
At the end of this procedure you may probably feel like living in a new home: you would be tired but satisfied. And your home would be invaded by new energy and harmony.
In next posts I would give you some ideas for points 6 and 7. 

Post Correlati / Linked Posts


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su