La culla che cresce insieme al bimbo

Pubblicato da blog ospite in Design, Idee, Non Solo Arredo

A Cortina d’Ampezzo hanno pensato bene di scegliere un concorso che conciliasse idee belle ma anche funzionali per valorizzare il locale artigianato. Così Cortina Turismo ha indetto un interessante bando per il concorso Cullami su un tema “scottante” per tanti genitori, quello della culla che troppo spesso viene sfruttata per un periodo di tempo limitato perché non è in grado di “crescere” insieme al bambino, diventando il più delle volte un inutile ingombro.

La vincitrice è risultata la designer russa Anna Matosova, la quale ha ideato una culla in legno che al momento del passaggio del bimbo nel letto più grande può diventare o un appendiabiti oppure, ancora meglio, una perfetta tenda per i suoi giochi!
La struttura è in legno di larice, mentre il tessuto che la ricopre può essere in lino o in ortica.
Il progetto è risultato vincitore, tra i tanti presentati, proprio per come la designer ha saputo trarre ispirazione dalla cultura locale, riscontrata anche nei musei etnografici della zona dolomitica.

Anche gli altri progetti finalisti, tra i quali quelli della tedesca Inka Dropmann e dell’italiano Diego Nori, hanno ricevuto ufficiale investitura materiale, venendo realizzati dagli artigiani di Cortina per essere esposti.
Il Cortina Fashion Weekend del 7 ed 8 dicembre prossimi sarà la sede deputata all’esposizione degli 8 progetti finalisti di questo concorso patrocinato come ovvio prevedere da un’azienda specializzata nei sistemi notte come Dorelan, partner tecnico dell’evento.

ShareThis

Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su