Archive for dicembre, 2013






 
 
 

Waiting for…2014!

Pubblicato da blog ospite in Coffee Break, News


_________________________

CAFElab | studio di architettura


Tags:

 
 

Luogo magico

Pubblicato da blog ospite in News, Una casa non a caso

DSC_2230 copia

Dovrò decidermi, una volta per tutte, a prendere il “toro per le corna”! Diventa sempre più urgente mettere mano alla situazione, armarsi di coraggio e determinazione e DSC_2219 copiariordinare la nostra cantina. Ormai è un’urgenza, se non, addirittura, un’emergenza!

I pensiero è talmente ossessivo che l’altra notte me la sono sognata. A causa di una infestazione di topi, l’amministratore del condominio ha obbligato i condomini a riordinare le cantine e, soprattutto, evitare di conservarci del cibo. Dall’antefatto si capisce che per questo è un sogno: si è mai visto un amministratore prendere delle decisioni di tale fermezza? Anche io dovevo così collaborare per rispondere alla direttiva e, vestito di tutto punto, scendo giù nelle cantine ma … sorpresa! Patrizia, con la calmaDSC_2226 copia che la caratterizza, aveva svuotato l’intera cantina. Tutta pulita e profumata sembrava enorme, quasi fosse una galleria d’arte con i particolari oggetti ben disposti; c’era pure una bella finestra che non avevo mai visto prima. Patrizia aveva ammucchiato tanti mobili e suppellettili per decidere se venderli o rimetterli al loro posto. Non c’era neanche un topo… ed  io, in verità, non ne avevo mai visti o, quantomeno, percepito la presenza. E poi: perché Patrizia ha fatto togliere dall’idraulico il piccolo lavandino? Lavandino che in realtà non c’è mai stato? Appunto: è un sogno!

DSC_2231 copiaOra, amici psicologi che ci seguite, non cominciate a costruire castelli sugli echi che il “luogo cantina” evoca nella psicoanalisi:  luogo oscuro, perturbante, del mondo interiore dove, smarrendosi negli intricati labirinti dell’anima ci si può ritrovare autenticamente sé stessi. Per poi arrivare agli inevitabili problemi legati alla sessualità’.DSC_2200.copia Niente paura. E’ tutto a posto. Almeno penso! Io ho una cantina piena zeppa di cose, utili e inutili, perché la mia casa è piccola! C’è poco da scavare. I libri e le riviste sono in cantina perché aumentano sempre più e non ho spazio in casa: quindi non c’è nessuna terapia da affrontare nello smontare i ripiani per rimontarli da zero e disporre i libri in modo diverso e mettere così ordine nel proprio inconscio. Posso smontare e rimontare quanto vi pare, ma libri e le riviste in cantina devono restare. O, al più, al cassonetto della differenziata.

DSC_2221 copiaInvece credo di avere sognato della cantina proprio per il fascino che questa ha nell’immaginario collettivo. La cantina è un luogo dell’immaginazione, non è solo una costruzione, il disegno di un progetto. I luoghi sono importanti come luoghi in sé nei quali si entra e si esce portando con sé l’esperienza interiore, arricchendola.

La nostra cantina è piena di ricordi, di oggetti appartenuti ai nonni, di diapositive che ormai non rivediamo più, pezzi di vita che non si vuole lasciare andare via. Un mondo affascinante più per gli altri che per sé stessi. Qualunque ragazzo, spinto dallaDSC_2215 copia 1 curiosità, è affascinato dal rovistare tra le vecchie cose che più di ogni altra esperienza raccontano la vita, le storie delle persone, esperienza che porta alla conquista della maturità e che segnano un passaggio nel momento di crescita. Il cinema e la letteratura hanno ampiamente trattato di questo luogo fino a toccare punte di horror con cadaveri occultati o mostri tenuti in segregazione. In un modo o nell’altro i protagonisti delle storie sono usciti cambiati; esseri nuovi, dopo il trascorso di immersione nella dimensione spazio temporale di questo luogo fascinoso.

Particolarmente associo la mia cantina al rifugio del simpatico Wall-e, il robottino che, seriamente impegnato, portava a termine la sua direttiva: riordinare il mondo abbandonato dall’Uomo in un cumulo di sporcizia. Nei secoli, la sua curiosità, la sua volontà di osservare ed analizzare i singolari oggetti che trovava nel mucchio di rifiuti, hanno fatto crescere in lui una piccola “anomalia”: una Personalità.

Fantastico il suo rifugio con tutte le cose selezionate, catalogate ed illuminato come un allegro lunapark che affascinerà la bella Eve.

DSC_2216 copiaRiordinerò la cantina ma senza toccare quei picchi di maniacalità che sono suggeriti in rete dove la cantina viene vista come un vero e proprio locale staccato fisicamente dall’appartamento, un grande sgabuzzino con tutte le cose ordinate e riposte e che a casa creano ingombro: vestiti, plaid, tutto ben sigillato.

Il contrario del luogo fascinoso che in realtà dovrebbe essere. E’ a questo punto che necessita l’urgenza di uno psicologo.

 


 
 

Felice 2014!

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor, News


dettagli augura un felice 2014 a tutti!


Tags:

 
 

BUON ANNO *** HAPPY NEW YEAR!!!

Pubblicato da blog ospite in News, Shabby Passion

E che sia davvero un BUON ANNO

credits

Tags:

 
 

Buoni propositi aspettando il 2014

Pubblicato da blog ospite in Coffee Break, News

Queste regole di vita o principi sono stati composti dal Dalai Lama ma, anche per chi non è particolarmente credente, possono rappresentare una guida per trovare uno stile di vita rispettoso di se e degli altri!

Buon 2014! cafelab studio

_________________________

CAFElab | studio di architettura


Tags:

 
 

Magia e suggestione ai Sassi di Matera

Pubblicato da blog ospite in Coffee Break, Design
Magia e suggestione accompagnano chi decide di soggiornare a Corte San Pietro, un insieme di case-grotte recentemente recuperate con un restauro conservativo attento ed accurato, dotate di tutti i confort e tecnologie moderne e trasformate in hotel di charme nella splendida location dei Sassi di Matera, patrimonio Unesco dal 1993.
Cunicoli scavati nella roccia a vista, possenti muri in tufo sapientemente riportati alla luce, cisterne dell’acqua ancora in uso contribuiscono a farne un luogo magico e davvero suggestivo.

Info: Corte San Pietro | fotografia PierMario Ruggeri


_________________________

CAFElab | studio di architettura


Tags: ,

 
 

Strategia di inizio anno/ Strategy of a new year

Pubblicato da blog ospite in Cappello a Bombetta, News

Ogni inizio d’anno è buona abitudine fare una lista di buoni propositi; anche io ho preparato spesso questi fantomatici elenchi ma essendo confusionaria e disorganizzata, vittima delle passioni del momento e compulsiva oltre ogni limite, difficilmente riesco a portare a termine anche solo la metà di quella lista … quest’anno voglio cambiare strategia, voglio solo lasciarmi ispirare da queste frasi e quando qualcosa durante il 2014 mi butterà giù o avrò bisogno di uno stimolo mi basterà tornare a questa pagina …
Amici miei che mi seguite con amore e pazienza ( ma come fate?) Vi auguro dal profondo del cuore un 2014 pieno di meravigliose sorprese.

(Goditi le piccole cose)

(Non giudicatemi, sono nata per essere fantastica, non perfetta)

( Non sono shopping-compulsiva: aiuto l’economia)

( Ciò che fai con amore è fatto bene)

(Andrà tutto bene)
(Pensa positivo, esercitati ogni giorno, mangia sano, lavora sodo,  sii forte,
non avere paura, balla, ama spesso, sii felice)
Tags:

 
 

Goodbye 2013!

Pubblicato da blog ospite in Idee, News, The Orange Deer
Non voglio annoiarvi con i soliti discorsi su come è stato quest’anno e cosa mi aspetto dal 2014. Vi dico solo che a gennaio ci saranno grandi novità per quanto riguarda il blog, ma ve ne parlerò per bene in un altro post!
Per ora, se vi piace l’idea, vi lascio questo bigliettino di auguri da stampare per abbellire con semplicità la vostra tavola di domani… happy new year! 

Tags: ,

 
 

Rose nell’insalata

Pubblicato da blog ospite in Arredabook, Idee

Ispirato al celebre libro ‘Rose nell’insalata’ di Bruno Munari, ecco un’idea meravigliosa per decorare carta da lettere ma anche mobili, sedie, tessuti… quello che vi suggerisce la fantasia!

radicchio creativoinsalata creativa

Archiviato in:ACCESSORI, ARREDARE RICICLANDO

Tags: ,

 
 

The old Church reconverted

Pubblicato da blog ospite in Decor, Design, Shabby Passion

Buon Lunedì care ragazze, oggi vi porto nella casa di Alison Westlake, florist designer. Una casa dagli spazi molto ampi, dai soffitti davvero alti, ma dal look molto accogliente. Noterete delle finestre dalla forma inequivocabilmente “religiosa”si, perché prima di diventare così, questa casa era una chiesa!

Adorabile pino di Natale! essenziale, speciale!

credits   un bacio e un grazie di cuore per tutti i vostri pensieri, mi fare felice, siete un gran regalo!ciao

Tags: ,

 
 




Torna su