Cosa fare quando le piastrelle di bagno e cucina non piacciono più

Pubblicato da blog ospite in Arredabook, Idee

A volte capita di non essere pienamente soddisfatti dell’aspetto delle piastrelle di casa per vari motivi: abitazione in affitto, vecchia abitazione, cambio di gusti, voglia di ristrutturare… ma non possiamo permetterci tempi e costi di smantellare le vecchie piastrelle per rivestire a nuovo le nostre pareti… in questi casi che dobbiamo fare?

Non tutti sanno che esiste la più semplice ed economica soluzione di ridipingere le piastrelle di bagno o cucina per dare un’aspetto completamente nuovo alla nostra stanza.

Innanzitutto si deve pulire bene  la superficie di piastrelle da dipingere con alcool e, per un tocco professionale, carteggiare la superficie con carta vetrata in modo da renderla più ruvida creando una base migliore alla pittura che aderirà meglio. Dopo la carteggiata consiglio una passata con lo straccio per eliminare eventuale polveri o residui.

dipingere piastrelle bagno e cucina

immagine:property24

Ciò che si deve poi acquistare è sicuramente il “primer per piastrelle”. E’ un prodotto molto valido che, dopo essersi perfettamente asciugato, presenta ottime caratteristiche di resistenza alle scheggiature. Una volta asciugato il primer (notte intera) si può passare alla verniciatura: andrà eseguita con due mani di vernice e applicata con l’aiuto di un rullino, importante è attendere l’asciugatura della prima mano prima di procedere alla seconda!

Queste vernici, una volta passate, risultano particolarmente tenaci e resistenti a graffi, ai grassi, al calore ed ai raggi ultravioletti e ad ogni altro tipo di aggressione possibile fra le mura domestiche. Sono reperibili nei negozi specializzati oppure nei centri fai da te.

Infine si procede con la sigillatura dello strato di colore. Essa si realizza con l’utilizzo di una lacca speciale trasparente che protegge dalle sollecitazioni meccaniche. È opportuno, come già detto, applicare due strati di materiale sigillante. In questo modo si ottiene uno strato trasparente resistente all’usura del tempo e simile alla ceramica.

piastrelle bagno e cucina

immagine:property24

Se volete applicare decori o stickers alle piastrelle ricordatevi di farlo prima della vernice trasparente!

Consiglio: quando decidete di acquistare queste vernici (se è la prima volta) spiegate bene al personale del negozio dove decidete di fare l’acquisto cosa dovete fare e cosa vi serve, sapranno sicuramente consigliarvi il prodotto giusto per le vostre esigenze e per un risultato eccellente.

Ora potete godervi la vostra nuova stanza.

 

piastrelle bagno e cucina piastrelle bagno e cucina piastrelle bagno e cucina

Archiviato in:ACCESSORI, ARREDARE RICICLANDO, BAGNO, CUCINE

Tags: ,

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su