Un tavolo in legno grezzo non per forza è un “tavolaccio”

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, Design

Anche un “tipo grezzo” può raffinarsi in compagnia delle giuste persone. Nel caso di tavoli in legno, specialmente nel caso di un tavolo in legno grezzo, basta il tocco di un designer per trasformare la zucca in carrozza.

Si comincia un nuovo anno e si fanno i bilanci su quello appena concluso. In termini di trend il settore arredamento ha visto un 2013 segnato dallo stile scandinavo, di cui abbiamo parlato qui e, complice la dilagante passione per i loft, dallo stile industrial. Altra tendenza imperante il DIY e il ritorno al mobile di ispirazione tradizionale. Ne abbiamo parlato anche in questo articolo dedicato alla riscoperta del legno, assoluto protagonista dell’ultimo Salone del Mobile.

La rivalutazione del legno grezzo sembrerebbe quindi dettata da una parte dai due stili che ci insegnano a rivisitare mobili vecchi attraverso abbinamenti d’eccezione con pezzi di design o con piccoli interventi fai da te, dall’altra invece sospettiamo sia stata una vena nostalgica (sarà colpa della crisi?) ad aver fatto rivalutare le potenzialità del legno poco o del tutto non lavorato.

Ecco allora che il tavolo in legno grezzo rientra nelle nostre case, contaminato e rivisitato oppure come Soundness semplicemente travestito da tavolaccio. Altre volte ci stupisce invece con un look ricercato ed elegante ottenuto dall’accostamento di più eleganti materiali. Un esempio è il virtuoso Asterisk.

tavolo legno grezzo massello

Tavolo in legno grezzo Soundness in massello di Teak.

tavolo legno grezzo asterisk

Tavolo in legno grezzo con piano in vetro Asterisk.

Ho definito Asterisk “virtuoso” a ragione: le tre travi incrociate che ne sostengono il piano sono infatti ricavate da vecchi casolari di montagna risanati. Riciclati e donati a nuova vita, più virtuoso di così…

Un tavolo in legno grezzo ce lo immaginiamo semplice e poco lavorato. Ma non è detto che chi ami il legno nelle sue forme e colori naturali ami anche le forme essenziali e informali. È da questa esigenza che nascono tavoli dal design contemporaneo come Woody in cui a contrasto con un piano composto da assi di legno dalla superficie irregolare troviamo gambe a cavalletto in acciaio; o come Carpenter, la cui base scultorea è completamente realizzata in abete scuro, sormontata dal piano allungabile in vetro. E se la nostalgia vi attanaglia, perché rinunciare ai bei vecchi tavoli da cucina in legno con gambe tornite e, naturalmente, grezze?

tavolo design legno grezzo

Tavolo design in legno grezzo lavorazione tranché Woody di Modà

tavolo legno grezzo

Tavolo in legno grezzo Carpenter

Tavolo Tirol con gambe in legno di abete

Tavolo Tirol con gambe in legno di abete

Non è difficile immaginarsi tavoli come questi accostati ad elementi ultra chic.
Lo stile industriale e scandinavo giocano anche su abbinamenti di questo tipo: il divano della nonna e la poltroncina Bauhaus, oppure ancora il tavolo in legno grezzo e le sedie di design Eames. Prima legge dell’interior design: mai sottovalutare il potere dei complementi e del contesto in cui un arredo è collocato.

Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su