WELLNESS DOMESTICO. Parte 1: Miscelatori termostatici.

Pubblicato da blog ospite in Idee, Rosso Papavero

Immaginate: giornata nera al lavoro, capo in modalità attacco, stress, telefono, e-mail, ansia, fretta. Metropolitana, caldo, freddo, traffico in auto, tangenziali, clacson, frigorifero vuoto, spesa, etc … AIUTO!

L’unico pensiero fisso è arrivare a casa e buttarsi sotto la doccia.
Vi capita, no?!
E poi, doccia, acqua caldissima e poi troppo fredda.
Passate quei 4/5 minuti a regolare la temperatura. Quando trovate quella giusta qualcuno apre il rubinetto dell’acqua calda nell’altro bagno o in cucina. Ecco. 
Sapete già quanto sia fastidioso.

E’ proprio meditando su questo che ho pensato (insieme al mio amico/rappresentante di rubinetteria) di informarvi su un aspetto molto spesso trascurato da voi clienti e da noi arredatori, ovvero i miscelatori del bagno, nello specifico di questo post. 
E’ risaputo che non ci sia nulla di più rigenerante di una bella doccia, con l’acqua alla giusta e personale temperatura. Con la temperatura costante, senza la preoccupazione che qualcuno in cucina apra l’acqua calda e ci lasci al gelo.
E’ possibile grazie ad innovativi miscelatori termostatici. Sembra un parolone, una cosa complicatissima e invece no. Per voi, in fatto di costi e/o manodopera e scelta, non cambia molto. Se non la qualità della vita.
Il “fenomeno” termostatico infatti sta nel mantenere la temperatura dell’acqua sempre costante per tutta la durata della doccia. Vi sembra poco?!
I miscelatori in questione sono dotati di valvola termostatica che miscela l’acqua calda e l’acqua fredda alla temperatura da VOI preimpostata mediante l’apposita manopola graduata, che in genere oscilla dai 20° ai 50°. E, badate bene, se chiudete l’acqua e poi la riaprite, la temperatura rimarrà costante con la quella che avrete impostato.
Questo è un segnale notevole, perchè se, mentre vi trovate sotto la doccia, vostra moglie apre l’acqua calda in cucina, voi avrete sempre e comunque l’acqua alla giusta temperatura (in alcuni casi, vi accorgerete dell’apertura di un’altra utenza, per una pressione dell’acqua leggermente inferiore). 
Ma il vantaggio non è solo di comodità, ma anche di risparmio idrico, in quanto viene meno quel tempo tecnico che normalmente utilizziamo per regolare la temperatura in un miscelatore tradizionale.
Anche in termini di sicurezza non è da sottovalutare, avere una temperatura costante infatti consente un utilizzo sicuro e indipendente anche ai bambini o agli anziani, evitando spiacevoli inconvenienti causati da getti d’acqua bollente o sbalzi con acqua ghiacciata.
Molti di questi miscelatori dispongono inoltre di un blocco di sicurezza anti ustione che impedisce all’acqua di avere una temperatura superiore ai 38°. Certo, se poi volete esagerare vi basterà premere un pulsante per consentire un aumento della temperatura più drastico.
I costi di questi miscelatori, ovviamente oscillano da azienda ad azienda, ma sono oramai abbordabili per tutti, meglio spendere qualche euro in più per una comodità che, certamente, farà contenta tutta la famiglia e vi consentirà di avere un prodotto ottimo da più punti di vista.
E come sempre, assicuratevi di acquistare prodotti MADE IN ITALY.

Miscelatori termostatici

Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su