BEDROOM RESTYLING: IL MIO PRIMO BEFORE AND AFTER #1

Pubblicato da blog ospite in News, The Orange Deer

Prima pioveva in continuazione e la mancanza di luce non mi permetteva di fare delle foto decenti; poi è uscito il sole ma ho avuto dei problemi con la fotocamera; quando ho risolto sono tornate le nuvole. Sembra che il destino mi sia avverso, ma io non mi arrendo e con pazienza (mica tanta) aspetto il momento giusto per immortalare il frutto del mio lavoro, e finalmente ci riesco.
Nel frattempo però mi sono resa conto che se non spezzassi questo post in due parti ne verrebbe fuori un poema, o quasi. Quindi prima di mostrarvi le foto vorrei anticiparvi qualcosa. Innanzi tutto come è nato questo progetto e perchè?
Tutto è iniziato quattro anni fa quando mi sono iscritta all’università e sono andata a vivere insieme a mia sorella in un appartamentino tutto nostro. Naturalmente mi sono occupata io di arredarlo ma allora ero convinta mi piacesse lo stile Shabby chic. Ho cambiato totalmente i miei gusti pochi mesi dopo e per un appassionato di arredamento non c’è niente di peggio che vivere in una casa che non gli piace.
Darle un nuovo look dopo così poco tempo e tutte le spese affrontate era inconcepibile. Non c’era neanche una base neutra su cui giocare con gli accessori (pareti colorate, pavimenti sbagliati, mobili di un certo tipo).
A farmi accendere un barlume di speranza sono state due cose: ho visto in un servizio pubblicato su Casa Facile l’appartamento di Valentina del blog Appunti di Casa, ed era bellissimo, nonostante i pavimenti non fossero proprio quelli giusti (non me ne voglia); ultimamente poi mi sono avvicinata molto allo stile eclettico e bohemien a cui i miei mobili potevano adattarsi abbastanza bene.
Così ho deciso: trasformerò la mia camera da letto! E poi magari, chissà, anche il resto della casa.
Vorrei anche anticiparvi che vedrete una scrivania e, per fare chiarezza, è bene che sappiate che nel post in cui parlo del fatto che non ho uno studio mi riferisco alla casa in cui abito con i miei genitori (faccio la spola tra paese e città).
Bene, ora che ho fatto la mia premessa, nel prossimo post vi mostrerò le foto e vi racconterò tutte le fasi della trasformazione!


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su