Pianificare gli spazi per una casa perfetta

Pubblicato da blog ospite in Design, Idee, The Orange Deer

Sono contenta che sia passata la tendenza delle case enormi; noto con piacere che tutti i blog e le riviste che seguo preferiscono parlare di spazi più piccoli e meglio organizzati. Io sono cresciuta in una casa di quattro piani, impossibile da scaldare d’inverno e impegnativa da tenere in ordine; forse per questo ho sempre pensato che la mia futura casa dovrà essere piccola (a meno che non sia un loft!).
Durante un progetto è molto difficile immaginare le dimensioni reali degli ambienti e si ha sempre paura che lo spazio non basti, così spesso ci si trova ad avere ingressi mastodontici, corridoi labirintici e stanze inutilizzate che non hanno nessuna funzione se non quella di accumulare disordine.
Il mio consiglio è quello di pianificare gli spazi con calma, prima di rivolgersi agli esperti. Fate una lista di tutte le stanze di cui avete bisogno e appuntatevi alcune cose a cui non volete rinunciare.
Una volta stilato il vostro elenco, fate una bozza del progetto per stabilire approssimativamente come volete che siano disposte le stanze. Naturalmente poi ci saranno da fare i conti con l’esposizione alla luce, eventuali costruzioni adiacenti e altre regole che io ignoro, ma intanto avrete stabilito le vostre preferenze anche per quanto riguarda la disposizione.
Io ad esempio, per la mia casa ideale, ho voluto collocare la zona giorno sul retro e la stanza per gli ospiti accanto all’ingresso, in modo che tutti abbiano la propria privacy. Questa stanza inoltre potrà essere utilizzata anche come salotto cosiddetto “formale”. Ho sistemato un ripostiglio al piano inferiore e una lavanderia al piano superiore, in modo da non dover sempre trasportare i prodotti per le pulizie su e giù per le scale. Infine ho dotato la camera matrimoniale di bagno privato e l’ho separata dalle altre due stanze da letto attraverso il bagno e la lavanderia. E’ venuto fuori che la mia casa ideale è un cubo perfetto:

Se volete, una volta terminato il progetto, potete farvi un’idea dello stile da dare alla casa raccogliendo delle immagini che vi ispirano, una per ogni stanza, e posizionarle tutte intorno come ho fatto io. In questo modo potrete stabilire quali elementi di continuità mantenere in tutta la casa e quali particolari aggiungere per valorizzare determinati ambienti. Io ho scelto per questo post delle immagini abbastanza neutrali, in stile scandinavo; Sono talmente belle che non posso fare a meno di mostrarvele qua sotto a tutto schermo.
Spero che il post vi sia piaciuto e che possa essere utile magari a qualche giovane coppia che, cercando spunti sul web, si imbatterà per caso in questa pagina.

La piantina è stata realizzata a mano dal fidanzato geometra.
Link immagini: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12
Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su