Dolci di Carnevale: Mini Castagnole Fritte

Pubblicato da blog ospite in News, Una Casa Su Misura...per Loro

La domenica dei carri di Carnevale, in adolescenza, mi toccava sempre aiutare in pasticceria.

Mezza giornata o solo un’ora, io comunque dovevo “passare davanti” e se c’era gente entrare
e aiutare.
Bè io non sono mai stata in trepida attesa per il Carnevale, quindi diciamo che era una scusa buona per evitare le odiose bombolette spray di schiuma che appiccicavano i capelli (finalmente vietate)
Queste fantastiche castagnole fanno parte di unno dei tanti dolci, che i miei genitori vendono sotto Carnevale, e la ricetta è davvero trasecolare.
Stessi ingredienti delle castagnole al forno, va solo aggiunto il lievito, e bè…vanno fritte 🙂

#una casa su misura
#una casa su misura


INGREDIENTI 
200 gr farina
200 gr margarina
200 gr acqua
5 uova grandi o 6 piccole
1/2 bustina di lievito per dolci 
olio per friggere (io uso quello di girasole)
zucchero semolato 

PREPARAZIONE


#una casa su misura
In una pentola antiaderente, mettere l’acqua e la margarina e portare a bollore finchè la margarina non si è sciolta completamente.
Togliere dal fuoco e versare la farina, tutta in una volta, mescolare fino a quando l’impasto non si stacca dalle pareti della pentola.
Ora versarlo nel recipiente della planetaria e con gancio per impastare, iniziare ad amalgamare a bassa velocità.
Aggiungere le uova, una alla volta, non si aggiungono finchè l’impasto non ha assorbito quella precedente.
Infine aggiungere il lievito ben setacciato e impastare ancora 1 minuto per distribuirlo in modo omogeneo.
Portare a temperatura l’olio e preparasi a friggere.
Preparare un vassoio con lo zucchero semolato e un vassoio con carta assorbente.
Mettete l’impasto in una sac a poche senza bocchetta e ungetevi le dita con dell’olio, ora fate uscire una piccola quantità di impasto e buttatela nell’olio aiutandovi con le dita (ecco perchè l’olio, in questo modo si staccherà bene).
Si gonfiano e vengono a galla, appena dorati tirarli fuori (questione di secondi)far assorbire l’olio nella carta assorbente e trasferirli immediatamente nel vassoio con lo zucchero, in modo che aderisca bene.
Potete farli grandi quanto volete, ma visto che uno tira l’altro..farli piccoli servirà a sentirvi meno in colpa quando ne mangerete “uno solo” 🙂
Buon Carnevale!!
Silvia

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su