Le pareti come pagine da scrivere

Pubblicato da blog ospite in Decor, Idee, Mayday Casa Blog

“Dalla conchiglia si può capire il mollusco, dalla casa l’inquilino”, scriveva Victor Hugo. Ogni casa racconta infatti tanti piccoli particolari della vita di chi la abita; e potrebbe piacerci che questo racconto sia il più ricco e colorato possibile.

Sarà allora naturale guardare alle pareti di casa come fossero le pagine del nostro romanzo, pagine già scritte e pagine da scrivere, sempre nel mezzo di un capitolo. Per passare dal senso metaforico al senso letterale di questa frase, basterà rivolgersi ai materiali adatti.

L’idea canonica è allora quella della pittura lavagna, che permette di scrivere a gesso direttamente sul muro. Ma è proprio cercando il prodotto migliore da suggerire ai nostri clienti in questo ambito, che ci siamo imbattuti in alcune varianti davvero interessanti.

Parliamo della pittura magnetica e della pittura per marker! Questi nuovi prodotti, meno invadenti del nero lavagna, permettono di personalizzare le stanze giorno per giorno, con tutto il nostro slancio artistico, e di tornare in un batter d’occhio ad essere solo pareti.

Hai quindi carta bianca (ma anche colorata) per la tua creatività!!

arredare giorno dopo giorno scoprilo su www.pitturalavagna.com

Arredare giorno dopo giorno; scoprilo su http://www.pitturalavagna.com

deco-concept_foto-ori_g99wrmu6

Non è un’illusione: i magneti sono attaccati alla parete grazie alla pittura magnetica

pittura bianca marker

Un muro bianco su cui scrivere, con i pennarelli “marker”, per poi cancellare con un colpo di spugna

Archiviato in:architetto d’interni, arredi interni, azzurra lorenzetto, colore, consulente d’arredo, design, interiors design, progettazione Tagged: architetto, architetto ferrara, architetto milano, arredare, colore pareti, interior design, lavagna, magneti, pittura, pittura lavagna, pittura magnetica, pittura per marker, progettazione d’interni

Tags: ,

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su