In un libro il segreto degli oggetti usabili

Pubblicato da blog ospite in News, Non Solo Arredo

Il primario scopo del design, ed anche dell’interior design, se vogliamo allargare il nostro sguardo, deve essere fornirci oggetti che facilitino la nostra vita: non lo pensiamo soltanto noi, ma è il principio ispiratore di Don Norman, considerato vero guru del design e che ha recentemente aggiornato il suo volume dedicato al design degli oggetti di uso quotidiano ed a quanto alcuni di essi, pur di apparire “belli”, diventino cervellotici.

Un volume che già nelle sue prime edizioni era diventato una sorta di vademecum per tutti coloro che detestano gli oggetti mal progettati: molte trovate, infatti, spesso puntano solo a sorprendere il pubblico con il loro aspetto, spiazzando ma al tempo stesso non rendendo immediatamente chiare e fruibili le loro funzioni.
Si tratta di gratificare non solo l’occhio, ma anche l’ego e la propria personalità, imparando ad usare un nuovo oggetto prima con le sue funzioni base e pian piano anche attraverso quelle più sofisticate.

Nel volume, tutto assume una veste nuova e comprensibile attraverso la spiegazione dei concetti di memoria a breve e lungo termine, quelle che consentono tutte le necessarie associazioni di idee sulla scorta dell’esperienza: si tratta di un libro davvero divertente che ci sentiamo di consigliarvi perché gli esempi riportati, e la prosa divertente e curiosa con cui sono raccontati, si fanno davvero ricordare.
Il suo titolo in italiano è “La caffettiera del masochista“, ed è edito da Giunti

ShareThis


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su