NaturaLED, percorso di luce a Ventura Lambrate.

Pubblicato da blog ospite in Luxemozione

Link all’articolo originale: NaturaLED, percorso di luce a Ventura Lambrate.
articolo scritto da:

Nella settimana dall’8 al 13 aprile 2014, l’area industriale di Milano nord-est si trasforma in Ventura Lambrate, un vivace distretto creativo realizzato in concomitanza con il Fuori Salone e avente come obiettivo quello di presentare nuove idee, talenti internazionali, installazioni e mostre legate al mondo del design.

Giunta alla sua quinta edizioneVentura Lambrate ospita un centinaio di espositori in un’area di circa 13.000 m2, con un passaggio previsto di circa 80.000 visitatori.

Quest’anno, l’illuminazione a LED avrà un posto di rilievo in Ventura Lambrate. Il network di professionisti Italian Lighting Designers, in collaborazione con Assodel e con il patrocinio di APIL (associazione dei professionisti dell’illuminazione), presenta un percorso volto alla promozione della “cultura della luce” presso LedLab, laboratorio di Solid State Lighting, in Via Console Flaminio 19.

plannaturaled

Obiettivo del percorso è prevalentemente didattico, e non limitato alla valenza estetica ed emozionale dell’installazione in sé: scopo primario è sensibilizzare il visitatore ad un utilizzo corretto della luce, ovvero far comprendere il valore aggiunto di una buona illuminazione, progettata e consapevole delle esigenze dell’individuo.

Naturaled è il titolo dell’installazione temporanea, che anticipa il tema centrale del percorso, ovvero il legame strettissimo che esiste tra uomo, natura e luce. Attraverso l’uso sapiente della nuova tecnologia LED è stato possibile ricreare, in quattro momenti primari , esempi chiari di questa relazione.

Più nel dettaglio di  Naturaled, ecco cosa accadrà in ciascuna stazione:

1. Leaves on the wall: Come in un percorso attraverso l’osservazione, l’immagine più grande ci conduce al mondo più piccolo.
Leaves on the wall con poche immagini, richiama le forme della natura e della vita con cambiamenti che portano l’osservazione in diverse dimensioni. Passando dalla foglia intera alle fi bre che la compongono, fino al mondo microscopico e cellulare, cambiano le forme e le geometrie;al tempo stesso è però possibile ricondurre le singole immagini, da quelle più fi gurative a quelle più astratte, ad archetipi facilmente associabili alla natura.

2. Underbrush: Come un percorso nella natura, Underbrush evoca l’immagine di un sottobosco che ci guida verso gli ambienti interrati di NaturaLED. Si tratta di un’installazione astratta, che rimanda attraverso colori e forme alle sensazioni di luce che si possono provare in un cupo sottobosco o in ambientazioni naturali sottomarine. Il gioco visivo e le sensazioni a cui questo gioco allude è determinato dalla scelta del colori e della loro disposizione negli spazi.

3. How Old Are you? Un volto, un tessuto, un oggetto, possono apparire in mille modi differenti a seconda della luce che li illumina e della posizione ed inclinazione della fonte luminosa rispetto al soggetto illuminato. In questa installazione, il visitatore potrà vivere in prima persona la dinamicità di atmosfere che inducono variazioni percettive e valutazioni sempre nuove di un soggetto unico. Ogni viso apparirà “segnato dal tempo”, “radioso”, “teatrale”, “misterioso”, grazie al solo utilizzo di un delicatissimo strumento: la luce.

4. Daylight Interaction: In quest’ambiente la luce prende forma. L’installazione rievoca la dinamicità unica della luce naturale, che varia d’intensità e colore nel fluire del giorno e che, con il suo mutare, influisce sullo stato di benessere dell’individuo . La luce naturale è stata, nei secoli, l’unica fonte primaria di illuminazione di cui l’uomo ha potuto godere. La luce artificiale appartiene alla storia recente, introdotta nell’uso di tutti giorni da poco più di un secolo. Nessun dubbio che la luce naturale sia alla base della nostra esistenza con essa si è sviluppato il nostro apparato visivo e, di conseguenza, il modo in cui percepiamo il mondo che ci circonda.

Sono partner dell’iniziativa per la realizzazione delle installazioni:

Clay Paky, DGA, iMoon, Luxia e Reggiani Illuminazione.

Oltre alle installazioni del network Italian Lighting Designers, LedLab presenta un’esposizione di prodotti di illuminazione a LED in una gallery dedicata.

Puoi ripubblicare i contenuti di questo articolo solo in parte e fornendo un link all’articolo originale.
Link al post originale:NaturaLED, percorso di luce a Ventura Lambrate.
Copyright © Giacomo Rossi.


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su