Bourgie, tutti i gusti più uno.

Pubblicato da blog ospite in Brigi Co.De. House, Design

Immagine: Ideat aprile 2014

La Bourgie, disegnata per Kartel da Ferruccio Lisani la conosciamo tutti. Quest’anno compie 10 anni e Claudio Luti, il presidente del celebre marchio, ha chiesto a 14 famosi designer di reinterpretarla. Questi capolavori saranno venduti all’asta a fine anno ed il ricavato sarà devoluto in beneficienza ma dal 17 al 20 maggio saranno esposti a Milano al museo Kartell e quindi prenderanno il volo per New York.
Io vorrei rendere omaggio alla lampada raccontandovene la storia. Il suo designer racconta che Kartel gli aveva commissionato di disegnare una grande lampada. L’ispirazione per la Bourgie gli venne una sera ascoltando Ashford&Simpson che cantavano “Everybody wants to be bourgie bourgie” che raccontava l’aspirazione generale a far parte della borghesia. Ferruccio Laviani nel suo studio aveva una lampada da tavolo chandelier ordinata da una abat jour in tessuto. Così è nata l’idea di trasformae un oggetto così borghese in qualcosa di completamente diverso. Laviani raccontò: ” il barocco come tanti l’hanno già descritto, non aveva in relatà niente a che vedere con il progetto ma solo con l’iconografia dell’oggetto d’origine”.
Ci vediamo a Milano al museo Kartel.
ciao
elena

Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su