Brussel Design Market

Pubblicato da blog ospite in Brigi Co.De. House, Design, News

Il weekend scorso ho fatto una toccata e fuga a Bruxelles per il Design Market. Erano anni che volevo andarci ma non riuscivo mai ad organizzare. Quest’anno, complice il 25 Aprile, sono salita in macchina e sabato puntuale all’apertura ero davanti al portone di Tour& Taxis in avenue du Port a Bruxelles.
Il mercato era ospitato in un ex officina navale di inizio secolo in perfetta sintonia con lo stile esposto.
Confesso che amo quell’architettura industriale degli inizi 900 fatta di grandi superfici in ferro e vetro che conferiscono magia all’edificio. Quanto mi piacerebbe vivere in un edificio così!

Più di 100 espositori, con oggetti degli anni 30-40-60-70, occupavano la parte centrale dell’ex officina e, che dire, per me era come essere nel paese dei balocchi. Vi giuro che era tutto così bello che prima di focalizzare davvero ciò che era esposto ho fatto due giri completi. Solo allora sono riuscita a concentrarmi davvero su ogni singolo stand. Tutto era in ottimo stato e corredato dai relativi certificati di garanzia: avrei voluto comprare tutto! Ero circondata da distese di sedie Vitra di ogni colore e modello, poltrone e lampade Jacobsen, Barcelona e tanti altri oggetti, di designer famosi e non, da perdercisi.

Al quindo giro, dopo che il mio cervello si è ripreso dallo shock, ho conosciuto una espositrice belga, la titolare di Retrofactrory, che oltre a vendere oggetti vintage li restaura e li trasforma con un gusto tutto nordico e sognatore per cui gli oggetti prendono sembrano rinascere pur conservando il profumo retrò. Andate a dare una occhiata al suo sito e alla sua pagina facebook, che merita. Mi ha svelato che a breve aprirà una piattaforma on line tipo “Etsy” tutta dedicata a questo tipo di prodotti che lei ha chiamato “vintage market” per cui: stay turned!.

 Immagini retrofactory

Unica pecca della giornata erano i prezzi: tutti davvero molto alti. Vero che un mercato così specializzato è difficile da trovare ma è anche vero che  girando mercatini vari con un pò di impegno alcune cose le si riescono a trovare a prezzi molto più interessanti. Ovviamente non potevo andare via a mani vuote e ho comprato una “E” luminosta gigante che ho già provveduto ad appendere in sala da pranzo. Che ne dite, vi piace?

(p.s.: prima o poi finirò anche l’impianto elettrico…)

Dove non diversamente specificato le immagini appartengo a Brigi Co.De. House: usatele con rispetto.

Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su