Un angolo lettura in casa: il lusso di uno spazio dedicato

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, Design, Idee

Ricavare un angolo lettura in casa è per molti un’operazione che ha il sapore della conquista e del lusso: uno spazio dedicato al relax, al silenzio, al distacco dal resto del mondo.
Cosa serve per realizzare l’angolo lettura perfetto? Pochi mobili ma essenziali.
La spesa non è eccessiva e il risultato può essere davvero soddisfacente. Ecco i must have:
- poltrona
- lampada da terra
- tavolino da salotto

JanetJanet

Ma facciamo un passo indietro: dove posizionare il nostro piccolo angolo di paradiso? Serve una zona della casa tranquilla, appartata e non di passaggio.
Può essere un corner del soggiorno o del salotto distaccato dall’area tv e dall’area pranzo; oppure uno spazio in camera da letto, per eccellenza la stanza più tranquilla e meno frequentata della casa. Se poi avete uno studio siete a cavallo!
Idealmente la zona del soggiorno dedicata alla libreria, meglio ancora se ad angolo, rappresenta il “triangolo perfetto” in cui inserire il set poltrona-tavolino-illuminazione. Ciliegina sulla torta è un bel tappeto da definire come “zona a traffico limitato” per mariti, mogli, partners, bambini. Che ve ne pare?

SwingSwing

La poltrona da lettura: accogliente, comoda, ergonomica
La poltrona coi braccioli è una naturale assistente alla lettura, sostiene le braccia e permette così di tenere il libro all’altezza desiderata senza incorrere in formicolii e paralisi temporanee. Meglio ancora se i braccioli sono modellati ed ergonomici, così da aiutarci a mantenere una posizione comoda e rilassante.
L’ideale è una poltrona con schienale alto e avvolgente per accogliere e sostenere schiena, collo e testa. Per lunghe sedute di lettura, di quelle che la notte non ha abbastanza ore, è necessario avere una seduta pratica e accogliente, in grado di favorire il cambio di posizione e all’occorrenza cullarci in un sonno profondo. Perfetta quindi una poltrona con pouf come Janet o con seduta allungabile come Attitude. Lo schienale alto di Bella è un altro ottimo esempio di sostegno ideale.

BellaBella

L’illuminazione: una lampada per la lettura serale o per quando fuori piove
Sarebbe perfetto collocare l’angolo lettura vicino ad una fonte di luce naturale, ma quando ciò non è possibile è necessario optare per la luce artificiale. Si può scegliere una lampada da tavolo o da terra, con braccio fisso o orientabile. La luce, meglio se calda per non stancare troppo gli occhi, deve illuminare il libro e deve provenire da sopra. Non deve essere forte ma nemmeno troppo fioca, quindi consigliamo l’uso di lampade in cui la lampadina non sia schermata da paralumi coprenti. L’obiettivo non è creare atmosfera ma illuminare le pagine.
Libra Little Flag Raduga
Lucy ET Astra

Il tavolino
Semplice ma efficace, il tavolino da salotto va posizionato a fianco della poltrona per appoggiarvi all’occorrenza libro, riviste, occhiali da vista, un drink o qualche snack, sempre ottimi compagni di lettura. Se si opta per una lampada da tavolo questa sarà la sua collocazione. Se si desiderassero più punti di appoggio una soluzione perfetta è quella di unire più tavolini, anche di forme e altezze diverse. Il non plus ultra è l’originale Ideo con due piani di appoggio e il portariviste integrato.

IcaroIcaro

IdeoIdeo

L’angolo lettura in casa diventa per il lettore accanito un piccolo eremo domestico, ritiro spirituale in cui chiudersi ed estraniarsi. Anche a questo serve la lettura: a staccare la spina, a riposarsi, a fantasticare, a viaggiare con la mente lontani dal trantran quotidiano. Tra gli arredi elencati finora il più importante per assicurarsi una lettura piacevole (oltre al libro stesso!) è sicuramente la poltrona. Una seduta scomoda può davvero rovinarvi questo momento speciale. Per darvi qualche idea in più vi lascio con una piccola gallery di foto di poltrone ideali per la lettura.
Rosie Hearthbreaker Attitude
Kokon Peel Teresa
Gravity Balans Benny Richard

Tags: , ,

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su