Rambler’s: scarpe (mie) e scarpiere (degli altri)

Pubblicato da blog ospite in Design, Idee, Rooms Interior Design Lab

Però prometto che alla fine vi faccio vedere una scarpiera alternativa che mi piace tantissimo.
Nel post precedente vi avevo detto che mi sono cimentata con la “progettazione” di un paio di sneakers per fomentare la mia passione per le scarpe, se mai ce ne fosse stato bisogno. E niente, il risultato è questo:

Rambler significa girovago, e mi sembrava un nome adatto per un paio di scarpe, che sono gli strumenti che ci permettono di “vagabondare”. Ho scelto i colori che mi capita di usare più spesso (nero e grigio) ravvivati da un tocco di colore. L’effetto mi piaceva, e voilà. 
Vi spiego come funziona: c’è un mese di tempo per prenotare le scarpe (per ora solo questo modello, sigh), e se riesco a raggiungere la cifra minima di 7 ordini il calzaturificio comincia la produzione. Le scarpe sono completamente fatte a mano nella shoe valley marchigiana, mica pizza e fichi. Se non raggiungo almeno 7 ordini la produzione non parte (e ci rimarrei malissimo, ve lo dico). Le scarpe arrivano nel giro di un mese/sei settimane da quando il mese si conclude e gli ordini vengono presi, perchè le manine sante dei calzolai hanno bisogno di tempo per fare le cose come si deve. E questo e quanto, trovate tutte le informazione nel mio negozio on-line o cliccando sul badge Rambler’s che trovate qui a destra.

E se volete una scarpiera contemporanea, potete decidere di accaparrarvi una Hotel Box, di Lilian Alder per lo studio Pure Nomade, che è un oggetto bellissimo con cui potete comporvi una scarpiera bellissima (ma può contenere qualsiasi cosa):

Allora, me lo date un aiutino? 🙂

English text

But I promise that in the end I’ll show you an alternative shoe rack that I really like .
In the previous post I told you that I have grappled with the design  of a pair of sneakers to stir up my passion for shoes, if it ever were needed. And so, the result is this.
Rambler means wanderer, and it seemed a fitting name for a pair of shoes, which are the tools that allow us to ” wander ” . I chose the colors that I use more often (black and gray ), enlivened by a touch of color. I liked the effect, and voila .
Let me explain how it works: there is a month of time to book your shoes (for now only this model, sigh), and if the minimum amount of 7 orders is reached, the shoe factory begins production. The shoes are completely handmade in the shoe valley of the italian region Marche. If the 7 orders are not reached, the production does not start ( and I’ll be very sad, I tell you ). The shoes come in a matter of a month / six weeks after the month ends and orders are taken, because the holy hands of shoemakers need time to do things properly. And that’s it, find out all the information in my on-line store or by clicking on the badge Rambler’s that you find here on the right.
And if you want a contemporary shoe rack, you can decide to grab a Hotel Box, designed by Lilian Alder for Pure Nomade , which is a beautiful object that you can compose in a beautiful shoe rack (but it can contain anything):
So, would you give me a little help?  🙂

Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su