Creative House: Futuro House

Pubblicato da blog ospite in Architettura, Cappello a Bombetta, Interiors

Una appassionata di case e di fantascienza come me non poteva non restare ammaliata da questo progetto del finlandese Matti Suuronen del 1968. Era l’età dell’oro della fantascienza, degli Asimov e degli Shuttle, dei sognatori e degli hippies: si spiega così questo progetto futuristico, innovativo e bizzarro allo stesso tempo. Piccole unità abitative dotate di ogni comfort, in una struttura avveniristica a forma di disco volante.
Nate per essere ski chalet o case di vacanza diventarono delle icone dell’epoca, e se ne trovano ancora sparse un po’ dappertutto, dall’Antartide alla Germania, dal Giappone agli USA. Data la forma spesso sono state chiamate case UFO: io le trovo incredibilmente affascinanti e ancora oggi lo ritengo un progetto incredibilmente moderno. Entriamo allora in queste abitazioni curiose, sperando di incontrare qualche omino verde!
Se volete approfondire e scoprire dove si trovano le Futuro House nel mondo questo è il sito giusto
www.thefuturohouse.com

Un UFO sbarca a Londra …

ieri ….

oggi …


 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su