A proposito del blu

Pubblicato da blog ospite in Decor, Ecce Home

Il blu è per antonomasia il colore dell’estate, perché ci fa pensare subito  cielo nella bella stagione e al mare.
Da sempre è anche  uno dei colori più amati dagli artisti.
Quando  era molto costoso, perché si otteneva dalla polvere dei lapislazzuli (blu oltremare), era riservato prevalentemente ai soggetti religiosi e gli era attribuito un significato di spiritualità e trascendenza (il manto blu della Madonna).
Ma anche in tempi più moderni, dopo che sono state inventate miscele più economiche per ottenerlo, a base ad esempio di cobalto,  i pittori lo hanno eletto come il principe dei colori (tra i miei preferiti Chagall e Matisse), simbolicamente associato alla magia ed al mistero.
Il blu è un colore apprezzatissimo anche in oriente, basti pensare alle porcellane cinesi, e nel mondo arabo dove gli viene attribuito una valenza protettiva.
E’ anche il colore predominante della Terra vista dallo spazio e quello che provoca maggiore nostalgia negli astronauti.
Non è certamente un caso che il blu è il colore più utilizzato nella grafica dei principali programmi per computer, sistemi operativi, social network, perché comunica benessere, leggerezza, salute.
Caschi blu è la denominazione scelta per le forze di pace dell’ONU; è infatti considerato un colore neutro, non aggressivo.
Ma talvolta sa essere anche eccentrico o ironico.
E cosa c’è di più elegante del velluto blu?
Utilizziamolo nelle nostre case, e ci comunicherà tutto questo…io sto pensando di tinteggiare di blu una parete della mia stanza da letto.

About the blue
Blue is the color par excellence of the summer, because it makes us think immediately to the color of the sky in the good season and to the sea. 
Always is also one of the most popular colors by artists. 
When it was very expensive, because it was obtained by the dust of lapis lazuli (ultramarine), was restricted primarily to religious subjects and was given a meaning of spirituality and transcendence (the blue mantle of the Virgin Mary). 
But even in more modern times, after they were invented cheaper blendsto get it, for example cobalt-based, painters elected him as the prince of colors (my favorites are Chagall and Matisse), symbolically associated with magic and the mystery. 
The color blue is a much appreciated also in the East, just think of the Chinese porcelain, and in the Arab world where he is given a protective value. 
Is also the predominant color of the Earth seen from space and what causes greater “nostalgia” in astronauts. 
It is certainly no coincidence that the blue is the color most used in the graphics of the main programs for computers, operating systems, social networks, because it communicates well-being, lightness and health. 
Blue Helmets is the name chosen for the UN peacekeeping forces; is considered to be a neutral color, not aggressive. 
But sometimes can be eccentric or even ironic.
And what could be more elegant velvet blue?
Use it  in your home, and It will you communicate all this … I think  to paint in  blue one of the walls of my bedroom.

foto di Arianna Miconi

Amanti in azzurro, 1918, Marc Chagall

Nudo blu, 1952, Henri Matisse

 Cielo blu di Roma riflesso in una pozzanghera.

Talvolta il blu sa essere anche eccentrico ironico…
…o semplicemente elegante

Foto da Pinterest

Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su