La casa dell’uomo invisibile

Pubblicato da blog ospite in Architettura, Coffee Break, Interiors

Un “uomo invisibile” abita questa casa parigina progettata dall’architetto Paul Coudamy. Questo architetto non è nuovo a questo tipo di esperienza, ovvero  includere figure misteriose nelle case da lui ristrutturate.
L’appartamento, di soli 35 mq, è stato progettato per essere molto funzionale, con arredi realizzati quasi interamente su misura. Essendo collocata al pianterreno di un edificio, l’abitazione soffriva di carenza di luce naturale; per questa ragione è stata inserita una “nuvola” geometrica luminosa sul soffitto, “Nuctale” (nuage fractale) composta da 76 triangoli di vetro tenuti insieme da cerniere e rivetti, lunga 5 m e dalla configurazione modificabile nel tempo.

Via Dezeen


_________________________

CAFElab | studio di architettura


Tags:

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su