Relooking FAQ

Pubblicato da blog ospite in Brigi Co.De. House, News

1 – Questo servizio mi ispira molto, ma cosa succede se poi la proposta che mi fai non mi piace?
Prima di partire con la progettazione avremo un fitto scambio di mail, immagini e conversazioni skype in cui definiremo molto bene e nei dettagli ciò che non vorrai. Anche durante la fase progettuale verrai comunque consultato e coinvolto per le scelte più importanti: io ti farò delle proposte coerenti con quanto avremo definito, te le spiegherò e insieme decidermo quale è la migliore per te. Se alla fine la proposta che riceverai fosse del tutto diversa da quello che ti aspetti ne riparleremo e aggiusteremo il tiro.
2- E se non sono in grado di riprodurre il progetto che mi invii?
Il progetto sarà spiegato in ogni minimo dettaglio. Avrai una relazione che spiega i lavori previsti dal progetto, quali maestranze dovrai contattare e cosa dovrai chiedere loro. Comunque per ogni domanda potrai contattarmi per mail e senza alcun problema avrai tutto il mio aiuto.
3- E se le proposte di arredo che fai sono al d sopra del mio budget?
All’inizio della nostra collaborazione definirimo il tuo budget in relazione a quello che ti piacerebbe ottenere e a quanto hai a disposizione ed il costo della soluzione progettuale che ti proporrò rispetterà il budget che avremo definito.
4- Come posso essere sicura che rispetterai i miei gusti e non i tuoi?
Prima di iniziare a lavorare spenderemo un pò di tempo e di conversazioni skype in cui mi descriverai quello che desideri, mi racconterai come vorresti utilizzare gli spazi, che colori ti piacciono e quali invece odi ed i motivi che ti hanno spinto ad intraprendere il progetto. Ti chiederò poi di inviarmi delle foto del locale alle diverse ore del giorno ed immagini o ritagli di giornali con gli ambienti che ti piacciono; quindi sarò io ad inviertene altri per discutere delle idee che mi verranno in mente dopo le nostre conversazioni. Alla fine ne selezioneremo insieme 3 che saranno quelle che meglio identificano i tuoi gusti e definiremo insieme la palette di colori da utilizzare. Il mio lavoro è capire quello che vuoi ed aiutarti a realizzarlo grazie alle conoscenze e all’esperienza che ho acquisito.
5- Il progetto che mi proponi è davvero personalizzato sulle mie esigenze? E’ unico, fatto su misura per me?
Il progetto sarà fatto sulla base dei tuoi gusti e delle tue esigenze. Otterrai la planimetria del locale per il quale mi contatterai arredata e corredata dagli arredi che avrò selezionato in base ai criteri che avremo scelto insieme prima di iniziare il lavoro.
6- Cosa ottengo, esattamente, per 100 euro?
Quello che ti invierò sarà la planimetria del locale per cui mi avrai contatta in quattro versioni: lo stato attuale, lo stato modificato, lo stato comparato e la planimetria arredata (compresi i punti luce). Accanto alla planimetria arredata inserirò la palette di colori su cui si basa il progetto (che avremo definito insieme inizialmente) e proposte per eventuali rivestimenti murali e pavimenti. Per ogni arredo che inserirò in planimetria avrai l’immagine e se acquistabile on line l’indicazione di dove acquistarlo o del sito del produttore per trovare il rivenditore a te più vicino. In modo simile per eventuali tinte murarie, piastrelle o finiture ti fornirà marca, modello e produttore o fornitore. Se il porgetto prevedesse anche eventuali piccoli lavori idraulici, elettrici o di muratura/cartongesso ti verrà inviato anche un computo metrico da sottoporre alle tue imprese per un preventivo con indicato i prezzi indicativi estratti dai prezziari regionali in vigore. I tutto ti sarà spiegato in una relazione.

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su