Illuminazione d’atmosfera…di recupero

Pubblicato da blog ospite in Idee, Retrò and Design

Oggi nessun tesoro da scovare o rispolverare, ma solo un piccolo suggerimento decòr per rendere d’atmosfera le serate di fine estate o più intime e accoglienti le vostre stanze ai primi freddi autunnali.
Come?
Con il riciclo! Anzi, con l’upcycling, ovvero il riciclo di materiali od oggetti per la loro trasformazione in qualcosa di nuovo, con differenti funzioni rispetto a quelle d’origine.
Questo è parente stretto del vintage, in quanto animato dal medesimo spirito: il piacere del conservare, preservare e dare una “seconda chance” a qualcosa che è già stato posseduto da altri, o da noi stessi…
L’idea decòr vede come protagonisti semplici oggetti che si trovano in tutte le case e che possono essere di facile reperimento: i barattoli in vetro.
Che siano usati o nuovi poco conta (anche se veder rinascere i primi ha quel sapore in più di riconquista), quel che fa la differenza è la fantasia!
E se siete stanchi di vedere quel centrotavola lavorato a uncinetto impolverato sui vostri mobili, via anche quello nella prima idea riciclo della carrellata!
Le maglie del rivestimento creano piacevoli giochi di luce…

Un originale lampadario che richiede la conservazione dei tappi dei barattoli
Lanterne da appendere con un filo di ferro, ingentilito da delle perline; la candela è adagiata su un letto di biglie colorate, in vetro
Simpatiche lanterne con catenella, per riciclare legumi, sassi o piccole conchiglie ricordo delle vacanze estive
Per l’inverno, coprivasetto in maglia di lana, per le appassionate di knitting per chi non sa più che farsene delle maniche di quei vecchi maglioni di cui spiace liberarsi
E se proprio non amate le candele in casa, i vasetti resteranno in cucina per il mini orto delle erbe aromatiche!

Che la raccolta dei vasetti abbia inizio!

www.facebook.com/retroanddesign
Per richieste o consulenze: retroanddesign@tiscali.it
I nostri servizi:
- Consulenza d’arredo
- Servizi “Architettura”

Tags: , ,

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su