Archive for dicembre, 2014






 
 
 

Idee last minute per la tavola di Capodanno

Pubblicato da blog ospite in Decor, Non Ditelo all'Architetto

7e4ff8854ad03fd2897a175e60e9fa28

Per i soliti ritardatari e per quelli che amano il brivido di fare sempre tutto all’ultimo momento ecco qualche idea per la tavola di capodanno.

Per gli amanti dell’oro ecco delle idee che si adatto benissimo a gusti sia classici che moderni.

DIY-Tablerunner1

Moderna e calda la tavola nei toni ambrati

oro carta

Divertente e moderna la tavola in oro con stoviglie di carta

oro centrot

E’ semplicissimo realizzare con la porporina questo barattolo per contenere le candeline segnaposto

orosuper glam in gold-and-green

Super-glam il runner in paillettes dorate

tavola-elegante classica

Classica con sottopiatti dorati

rotonda in oro con orologio eper conto alla rovescia

Rotonda in oro con orologio per il conto alla rovescia

Bellissime le tavole total white, minimali e di grande effetto.

case e interni - sala pranzo - feste di Natale Capodanno (1)_thumb[1]

Bianco come la neve

tavola-capodanno classica in oro

Oro e bianco l’abbinamento perfetto per capodanno

tavola-capodanno semplice total white

Ci piace tantissimo questa semplice tavola total white

white

Cura dei dettagli e le amiche renne per questa tavola in  bianco

Diverse idee per chi ama il colore…ma per questa volta non cadiamo nella banalità del rosso!

colore vinacciaDecorating-Table-Ideas-for-New-Years-Eve

Elegante nei toni del vinaccia

colore

Esplosione allegra di colore

psichedelica fluo

Psichedelica la tavola fluo!

sparklingtavola-capodanno glamour con piatti quadrati e tovaglia-argento

Scintillante e glamour la tavola con piatti quadrati e tovaglia argento

tavola-capodanno rotonda originale ed eclettica in oro-e-bianco

Tavola rotonda originale ed eclettica in oro, bianco e piccoli tocchi di rosso

Interessanti e teatrali anche le versioni black di tavole e buffet.

black new-years-eve-table-decorations

Barocca e scenica

black

Notturna ed elegante

chic...divertente il dettaglio dell'orologio per fare il conto alla rovescia senza errori

Divertente il dettaglio dell’ orologio per fare il conto alla rovescia senza errori!

tavola-capodanno-stile-moderno uccelli origami e mascherte in bianco e nero

Uccelli, origami e maschere per questa bellissima e scenografica tavola

C’è chi non può rinunciare al gusto rustico dello  shabby nemmeno l’ultimo dell’anno…

centrotavola melograni-portafortuna

Centrotavola fortunato coni melograni

romantica shabby

Romanticamente shabby…

rustica

E’ di sapore rustico ma estremamente contemporaneo questa bellissima tavola

rustico buffet

Divertente buffet rustico

tavola capodanno shabby

Tavola in pieno stille shabby

…e chi invece preferisce uno stile minimale e semplicissimo, ma sempre con la cura del dettaglio.

1c3b7dc5310febf6b2171a79ecc64365

Basta poco per arricchire la tavola di capodanno

centrotavola-con-fiori-colorati

Semplici da realizzare questi romantici portacandela con bicchieri e rose

segnaposto semplici -capodanno-farfalle

Semplici segnaposto farfalla di grande effetto

semplice argento

Semplicità in argento

semplici stelline

Una semplicissima e adorabile tavola in bianco arricchita da stelline nere di cartoncino

Che la vostra sia una grande tavolata, una cena per pochi intimi, un buffet o un dopo cena con tavola dei dolci vi auguriamo di passare una meravigliosa serata e di iniziare il nuovo anno nel migliore dei modi con le persone che amate.

banco dei dolci colorato

Coloratissimo buffe dei dolci

piccolo buffe di dolci

Romantico vassoio di dolci per due

host-a-new-years-eve-party-main-table-w

Mini buffet con decorazioni in black and white

 

The post Idee last minute per la tavola di Capodanno appeared first on Architettura e design a Roma.

Tags: , ,

 
 

Happy New Year by Ecce Home

Pubblicato da blog ospite in Ecce Home
Bonne Année! Happy New Year! Buon Anno! Feliz Ano Novo! С Новым Годом!
 Gott Nytt År! Szczęśliwego Nowego Roku!  Feliz Año Nuevo! З Новим Роком!
Glückliches Neues Jahr! Ευτυχισμένο το Νέο Έτος! 新年快乐
 Bonan Novjaron!




 
 

Happy New Year by Ecce Home

Pubblicato da blog ospite in Ecce Home
Bonne Année! Happy New Year! Buon Anno! Feliz Ano Novo! С Новым Годом!
 Gott Nytt År! Szczęśliwego Nowego Roku!  Feliz Año Nuevo! З Новим Роком!
Glückliches Neues Jahr! Ευτυχισμένο το Νέο Έτος! 新年快乐
 Bonan Novjaron!




 
 

Happy New Year by Ecce Home

Pubblicato da blog ospite in Ecce Home
Bonne Année! Happy New Year! Buon Anno! Feliz Ano Novo! С Новым Годом!
 Gott Nytt År! Szczęśliwego Nowego Roku!  Feliz Año Nuevo! З Новим Роком!
Glückliches Neues Jahr! Ευτυχισμένο το Νέο Έτος! 新年快乐
 Bonan Novjaron!




 
 

Happy New Year by Ecce Home

Pubblicato da blog ospite in Ecce Home
Bonne Année! Happy New Year! Buon Anno! Feliz Ano Novo! С Новым Годом!
 Gott Nytt År! Szczęśliwego Nowego Roku!  Feliz Año Nuevo! З Новим Роком!
Glückliches Neues Jahr! Ευτυχισμένο το Νέο Έτος! 新年快乐
 Bonan Novjaron!




 
 

Happy New Year by Ecce Home

Pubblicato da blog ospite in Ecce Home
Bonne Année! Happy New Year! Buon Anno! Feliz Ano Novo! С Новым Годом!
 Gott Nytt År! Szczęśliwego Nowego Roku!  Feliz Año Nuevo! З Новим Роком!
Glückliches Neues Jahr! Ευτυχισμένο το Νέο Έτος! 新年快乐
 Bonan Novjaron!



Tags:

 
 

Happy New Year! – Buon 2015!

Pubblicato da blog ospite in Creative & Ordinette

Ebbene sì, il 2014 ci sta salutando lasciandoci un po’ di freddo e vento glaciale, in pieno stile invernale. Eccomi qui dopo 3 anni ad augurarvi un sano, impegnato e interessante Nuovo Anno, pieno di tenerezza e amore! Grazie di cuore per i commenti, per essere sempre più numerosi e fedeli ogni anno! Godetevi questo tempo dell’anno con i vostri cari e cercate di assaporare ogni singolo istante di questi preziosi momenti insieme. La vita è talmente frenetica che non abbiamo mai il tempo di guardarci negli occhi e dire grazie delle cose e delle persone che abbiamo accanto.

Un abbraccio a tutti quanti e felice Anno Nuovo!
Meryl Streep and Robert De Niro in “Falling in love”, uno dei più romantici film di sempre. Il film perfetto per iniziare il nuovo anno.
Tags:

 
 

Cucine shabby chic? eccone una in veste minimal

Pubblicato da blog ospite in Design, Okapì, Stili

cucine shabby chic minimal

Qualche mese fa sono entrata in contatto con Cristina, alle prese con la ristrutturazione della sua casa.

Mi contattò per la sua cucina su misura e perché, indecisa su molte cose, stile, materiali, possibilità…aveva proprio bisogno di una guida!

Le cucine viste fino a quel momento non l’avevano soddisfatta: troppo minimali, senza il calore della cucina ‘della mamma’. Quando ne abbiamo parlato per la prima volta mi ricordo di come fosse preoccupata di non riuscire a trovare una soluzione che potesse piacerle, sia per i materiali che per lo stile.

Siamo partiti a progettare questa cucina dalle cose importanti per lei e per suo marito: i loro gusti, le loro abitudini. Abbiamo cercato di capire quali materiali utilizzare e come accostarli.
È stato un gran lavoro iniziale di bilanciamento tra uno stile ricco e caldo come nelle cucine shabby chic, e una pulizia di linee che aiutasse a non appesantire il tutto. Tutti rigorosamente studiato su misura.

Gli elementi che per Cristina erano importanti, come le cornici sulle ante, le vetrine, i cassetti e le mensole, vengono ripresi in uno stile più moderno e lineare, il bancone centrale, che ricorda uno di quei piani di lavoro nelle cucine country, viene trasposto con linee pulite e sobrie, pur mantenendo la sua funzione.

Il risultato è una mediazione stilistica, e la soddisfazione di Cristina e Marco suggerisce che questa è stata la strada giusta.

Come materiale abbiamo scelto un legno di rovere sbiancato per le parti verticali, in armonia con il grigio rosato della resina della parete e del pavimento. Per creare contrasto abbiamo optato per i piani in Corian bianco assoluto, ripresi anche dai cassettini inseriti nel bancone e di fianco al lavello.
Il piano di lavoro è sovrastato da pensili sfalsati fino a soffitto, con una linea di luce a led inserita al di sotto del pensile.

Come sempre nell’archivio de progetti trovate una scheda approfondita anche di questa cucina.

Anche tu come Cristina e Marco hai una sfida da proporci? Contattaci senza impegno per una soluzione su misura per te!

cucine shabby chic minimal

cucine shabby chic minimal

cucine shabby chic minimal

Portabottiglie sotto piano di lavoro e cassetti in Corian

cucine shabby chic minimal

Doppio pensile con luce integrata e lavello sottotop in Corian come il piano

cucine shabby chic minimal

Cassettini in Corian con foro centrale

 

 

The post Cucine shabby chic? eccone una in veste minimal appeared first on Okapì – Mobili su misura.

Tags:

 
 

Dark Drama – Come inserire i toni scuri a casa

Pubblicato da blog ospite in Decor, Idee, Nook Twelve

 

  • 2_CH_AOD
  • 4_CH_AOD

Black is the new black total black, noir, dark drama … Abbiamo visto e sentito un sacco di volte di questi termini. Sembra che abbiamo scoperto solo ora l’esistenza del colore nero. I blogger sono totalmente ossessionati con esso. È (l’unico) nuovo trend da seguire?

Tuttavia, ho visto un sacco di post, articoli, foto che spiegano quanto è cool e quanto i colori scuri vanno di moda. E sono completamente d’accordo! Ma solamente dipingere una parete in nero e aggiungendo qualche decorazione nera non è così facile come sembra. Ci sono alcuni errori che si fanno molto spesso, soprattutto quando si fa il restyling a casa (sì, spesso viene diverso dalle foto che vediamo nelle riviste). Perciò vi propongo alcune idee che possano aiutare ad inserire i toni scuri a casa vostra:

Provare prima di prendere decisione

Dovete sapere che una volta decisi di passare al lato oscuro, non c’è ritorno. L’aspetto, la sensazione che da lo spazio … tutto cambia. Quindi, prima di prendere la decisione, provate i colori e le tonalità che vi piacciono e selezionate i più adatti. Mai scegliere la vernice soltanto in base alla cartella colori. Prendete dei campioni e provateli sulle vostre pareti, questo vi darà un’idea migliore come dovrebbe venire.

Scegliere opaco

Scegliete vernici fatte maggiormente da pigmenti naturali di rocce e minerali, terra e argilla. Costano di più, però l’uso di pigmenti per raggiungere le loro sfumature complesse da alla vernice il look opaco come se fosse velluto. Le vernici lucide invece fanno risaltare ogni piccola imperfezione della parete e sono sicura che nessuno di noi vuole questo. Le stesse cose si posso dire per la finitura – le emulsioni complesse e gessose sono la scelta migliore.

Sfumare i confini tra le pareti e soffitti

Le pareti sembreranno automaticamente più alti e più sofisticati. Provate, fateli fondere l’uno nell’altro in modo bello. Non so perché si dipingono soffitti solo in bianco … Forse perché per decenni abbiamo seguito come le pecore e non abbiamo domandato perché.

Aggiungere colore attraverso gli accessori

Ma non troppi accessori e colori. In una piccola dosi stanno bene, come qualche vaso o lampada, ma se esagerate, ma non sarà possibile ottenere questo aspetto sofisticato che (molto probabilmente) state cercando.

Non trascurare l’illuminazione

Avere ombre e angoli bui è una buona cosa – aggiungono profondità e mistero. Ma potrebbero anche rendere lo spazio tetro, quindi assicuratevi di avere le luci da tavolo in più posti nella stanza. Daranno una luce soffusa e atmosfera accogliente.

Equilibrare con toni neutri e / o marrone

C’è qualcosa nella tonalità marrone che ammorbidisce molti colori scuri e audaci, ed è così facile da aggiungere. Un piccolo tavolo di legno grezzo, una poltrona in cuoio, cuscini … E dei toni neutri – caramello, morbido grigio, bianco latte.

Siete pronti ora?

Design by Chelsea Hing

The post Dark Drama – Come inserire i toni scuri a casa appeared first on Nook Twelve.

Tags:

 
 

Scusate se esisto

Pubblicato da blog ospite in Una casa non a caso

Film di Riccardo Milani

Pensiamo e ripensiamo agli auguri per il nuovo anno per i lettori di Una Casa Non a Caso, e ci torna in mente il film di Riccardo Milani con Paola Cortellesi e Raul Bova “Scusate se esisto“. Ma perchè le due cose si associano nella  testa??

Professione della protagonista di questa storia: architetto.  Sarebbe una persona di successo, invece: è donna.

Lavora all’estero con soddisfazione, ma per qualche misteriosa malinconia, decide di tornare in Italia, e  da qui inizia la sua avventura in un Paese che le fa fare il pony express, la commessa in un negozio di arredamento, la cameriera in un sofisticato locale del centro.

Lei però non molla e continua a credere in se stessa e nei suoi progetti. Partecipa ad un concorso per la riqualificazione di Corviale, quartiere celeberrimo per il serpentone di cemento lungo un chilometro nella periferia sud-ovest di Roma, e viene chiamata, tra i migliori, a presentare il suo progetto. Il suo nome è ambiguo può sembrare maschile e lei ne approfitta per presentarsi come l’assistente personale di se stessa uomo. Si aggiudica la gara e tutta la storia è incentrata su questo equivoco di fondo tra maschile e femminile.

La pellicola si chiude con una sorpresa commovente nei titoli di coda: il progetto «il chilometro verde» che dovrebbe tagliare orizzontalmente l’intero edificio di Corviale per ospitare servizi, luoghi di incontro e di scambio si farà per davvero, è stato approvato e nel 2015 inizieranno i lavori. L’Architetto è una donna, e si chiama Guendalina Salimei.

Corviale

Gli auguri per il 2015 partono allora, proprio da questi titoli di coda: ci auguriamo che giovani possano trovare lavoro dove pensano di essere più felici, magari anche in Italia; che le  donne, possano realizzarsi, perchè sono competenti e professionali almeno quanto gli uomini; per noi tutti cittadini, che ci sia qualcuno in grado di amministrare che abbia a cuore i nostri bisogni e sappia rispondere senza intermediazione di interessi privati e di “intrallazzi” vari, e che sappia ascoltare davvero, come speriamo, accadrà per i cittadini di Corviale nel 2015.

Auguri a tutti, davvero.

Tags:

 
 




Torna su