Archive for gennaio, 2016






 
 
 

PROGETTO BIMBO PARTE I

Pubblicato da blog ospite in Idee, Una casa non è un iglù

Ciao a tutti! Inizio questo post con una notizia che mi riguarda in prima persona..sono in dolce attesa! Sono alla 31 settimana e aspetto un maschietto! Era da tanto che volevo condividere con voi questo avvenimento importante ma,  o per un motivo o per un altro, non riuscivo mai a cogliere l’occasione giusta… 
Come sapete, bimbo in arrivo = cambiamenti in casa. Mancano appena due mesi all’arrivo di Lorenzo (questo è il nome che dopo tanto abbiamo scelto per il  piccolino) e ancora devo organizzare tutto quanto, per una serie di motivi pratici, al momento non posso procedere con spostamenti di mobili ( che già sapete essere il mio hobby preferito), restyling e shopping, quindi, ahimè, dovrò concentrarmi solo su moodboard teoriche e liste ipotetiche di acquisti. Ho pensato allora di cominciare a scrivere una serie di post che mi accompagneranno in questi cambiamenti e che serviranno in primo luogo a me come appunti e a voi come consigli!
La primissima cosa che mi vedrà impegnata è  fare spazio nella camera da letto, impresa assai ardua viste le ridotte dimensioni della stanza. Al posto della scrivania e librerie ci sarà l’angolo di Lorenzo, che poi, in realtà,  altro non è che un pezzettino di parete di due metri che ospiterà  un lettino, un cassettone e una sedia a dondolo. Poiché lo spazio è davvero minimo e i mobili come avete visto saranno ridotti all’osso, per renderlo accogliente dovrò dilettarmi soprattutto con la scelta degli accessori.
Cominciamo a vedere alcune delle nursery trovate in rete che mi hanno letteralmente stregata…
1
2
3
4
5
6
Potrei andare avanti all’infinito con queste immagini suggestive…Ora si tratta solo di capire che tipo di atmosfera vorrò creare per il nuovo angolino…
Ah , se avete bisogno di fare acquisti on line per rinnovare il look della cameretta dei vostri bimbi, vi propongo questi brand, dal gusto prettamente scandinavo :
  1. FERM LIVING
  2. DONNA WILSON
  3. CAROTTE&CIE
  4. PAPARAJOTE
  5. BLANC
  6. BALENO
  7. MOSHI MOSHI
  8. BLOMINGVILLE
  9. MAISON DU MONDE
Nel frattempo ecco una prima scelta di articoli per l’arredo e la decorazione  che ho selezionato e che vorrò acquistare….il prima possibile, si spera!

Tags:

 
 

White week

Pubblicato da blog ospite in Decor, REDaddress

Periodo ideale per le vacanze in montagna:sci,passeggiate con le ciaspole 
o a cavallo e per scaldarsi vin brulè, cioccolata e zuppe calde. Per coprire 
invece letti e panchine tante pellicce ecologiche o boule con l’acqua calda, 
bellissime se rivestite con ritagli di maglioni che non usiamo più. Non può 
mancare una ipercalorica torta al cioccolato con le meringhe!

1 contenitore in vetro per vino speziato www.karinecandicekong.com
2 baita www.pinterest.com
3 per scaldarsi all’aperto www.thegiftsoflife.tumblr.com
4  torta al cioccolato e meringhe www.choicestockholm.com

1 picnic sulla neve www.mlkbttl.com
2 copri boule diy www.raverly.com
3 letto contenitore www.planete-deco.fr
4 bosco www.pinterest.com Martine Haddouche

1 contenitore per legna www.thatkindofwoman.tumblr.com
2 passeggiata a cavallo www.birdcagewalk.tumblr.com
3 cioccolata e mirtilli www.ichigoshortcake.com
inspiration mood by Marzia

Tags: ,

 
 

Progetto DIY: tavolino in legno e tubi di rame

Pubblicato da blog ospite in Decor, Dettagli Home Decor
dettagli home decor

Arredare e decorare casa attraverso il fai da te e il riciclo di materiali,  ci permette di realizzare mobili e complementi d’arredo unici,  a basso costo e nel rispetto dell’ambiente.


Per tutti gli appassionati del fai da te oggi vi proponiamo un simpatico progetto DIY realizzato da Francesca Stone del blog FALL FOR DIY: un delizioso tavolino con gambe realizzate riciclando dei tubi di rame e piano in legno.

Facile da realizzare ed estremamente di tendenza, il tavolino in legno e tubi di rame può essere utilizzato come comodino oppure inserito nel living accostato al divano o vicino ad una poltrona nella zona lettura.

dettagli home decor
 dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor
dettagli home decor
Se vi piace e desiderate realizzarlo cliccate qui per seguire passo passo il tutorial di Fall fo diy

Tags: ,

 
 

A sofa as the main character

Pubblicato da blog ospite in But in the Meantime, Interiors

Scorpios-Mykonos-Annabell-Kutucu_1 Scorpios-Mykonos-Annabell-Kutucu_2 Scorpios-Mykonos-Annabell-Kutucu_3 Scorpios-Mykonos-Annabell-Kutucu_5 Scorpios-Mykonos-Annabell-Kutucu_6

What a desirable sofa this one, the perfect spot to work, eat and sleep on… such a strong personality! It’s no wonder they put it in the middle of the room!

via myunfinishedhome

The post A sofa as the main character appeared first on butinthemeantime.

Tags:

 
 

Letto a forma di casetta per una cameretta dei sogni

Pubblicato da blog ospite in Idee, Non Ditelo all'Architetto

IMG_20150915_151940

progetto2con balaustra

20150915_151756

Immagine

Vi piace il letto a forma di casetta che abbiamo realizzato?

In collaborazione con La scenografa e artista Francesca Rossetti abbiamo realizzato questo letto a castello a forma di casetta delle bambole partendo da una base composta da un letto a castello di ikea e una scaletta trofast e l’abbiamo trasformato in una deliziosa casetta con tanto di tettoia e persiani mobili.

Alle finestre dei graziosi cestini portavaso sono pronti ad accogliere peluche e pennarelli.

La scaletta trofast è stata dotata di sportelli per tenere in ordine giochi e altre cose e munita di una ringhiera di sicurezza in quanto, dato il posizionamento studiato nel progetto per la cliente, da quel lato la scaletta non sarebbe stata poggiata contro il muro e andava messa in sicurezza.

E stato realizzato un gradino in più all’inizio della scaletta per agevolare la salita del bimbo.

20150915_162737

Immagine4

1

20150915_15211520150915_152100

20150915_154841

20150915_154949

La porticina sportello che si apre sul davanti, oltre ad essere un gioco divertente per i bambini (loro amano tutto ciò che si può aprire e chiudere!), permette di rifare il letto comodamente ed eventualmente di riporre delle scatole contenitore sotto il letto senza che queste rimangano a vista una volta richiuso lo sportello che si chiude con calamite ed un lucchettino decorativo.

In questo caso sono stati scelti colori tenui e realistici, il verde per persiane, tettoia, steccato e scaletta e una finitura avorio decapato, in stile shabby chic per le pareti come richiesto dalla cliente, ma ovviamente qualsiasi dettagli di questa casetta può essere personalizzato e non vi nego che desidero immensamente realizzarne una al più presto dai colori psichedelici!

Le pitture usate sono all’acqua e ovviamente atossiche.

La decorazione della casetta è stata tutta realizzata ad opera della nostra carissima amica la scenografa, illustratrice e artista Francesca Rossetti, le bellissime persiane, la tettoia, la finitura decapata e ogni piccolo dettaglio come i pomelli degli sportelli della scaletta e tutte le bacchettine.

2

20150915_152111

Immagine3

La casetta è stata assemblata e decorata nel nostro laboratorio e poi smontata in grandi blocchi e imballata, abbiamo anche realizzato un dettagliato manuale delle istruzioni illustrato perché il letto potesse comodamente essere rimontato dai proprietari a destinazione.

Dalla collaborazione con Francesca è nata questa casetta fatata che ha fatto innamorare grandi e piccoli, chiunque entrasse nel laboratorio desiderava almeno per un attimo entrare nella casetta e tornare bambino mentre i più piccoli sono rimasti affascinati dalla costruzione ed hanno dato il loro contributo.

20150915_155753

Abbiamo contrassegnato con delle lettere i pezzi per rendere più semplice il montaggio

gabry

Gabriele con il suo martello di plastica è stato fantastico!

Ikea + creatività + personalizzazione = un letto casetta per una cameretta da favola.

E voi? Come vi piacerebbe che fosse la vostra casetta del cuore?

Tags: ,

 
 

Un angolo lettura in arancione e grigio

Pubblicato da blog ospite in Idee, VDR Home Design

Buon sabato a tutti!!

Come è cominciato questo grigio week end? Seppur senza sole è sempre il fine settimana e quindi penso che siamo comunque tutti più rilassati.

Le giornate si stanno allungando e cominciamo a intravedere lo spiraglio della primavera che arriva a salutarci.

Il freddo però c’è ancora ed è ancora bello stare in camera sotto le coperte, oppure in poltrona con una coperta e un buon libro.

Cosa? Non avete un angolino tutto per voi per leggere?

Corriamo subito ai ripari, con un “copia il look dedicato proprio a questo!

 

palette

Dite la verità, con questi colori così carichi e positivi non è carinissimo questo angolo lettura in camera?

Ecco qui allora cosa e dove comprare per avere lo stesso effetto.

1 - www.zarahome.com1 – www.zarahome.com

2 - www.zarahome.com2 – www.zarahome.com

3 - www.maisondumonde.com3 – www.maisondumonde.com

4 - www.coincassa.it4 – www.coincassa.it

5 - www.made.com5 – www.made.com

6 - www.made.com6 – www.made.com

7 - www.zarahome.com7 – www.zarahome.com

 

1- Tende cotone damasco € 45,9 zara home

2- Tappeto jaquard strutturato 150×200 €99,9   zara home

3- Parure da letto 220 x 240 cm beige e arancione in cotone SARAYA €97,9 maison du monde

4- Plaid in ciniglia con frange € 23,95 coin casa

5- Poltrona scott €499 made

6- Tavolino aula €149 made

7- Lampada tre sfere cristallo € 99,9 zara home 

 

Buon week end a tutti!!

Tags: ,

 
 

Venetian floor inspiration

Pubblicato da blog ospite in +deco, Design
 
 
Abbiamo tutti, almeno una volta nella vita, fatto una foto ai nostri piedi dall’alto. 
E’ una prospettiva molto interessante da cui ritrarre le proprie scarpe o il pavimento o anche solo tramite cui condividere l’informazione stiamo camminando a piedi nudi sulla spiaggia. 
Sebastian Erras, un fotografo tedesco, aveva invece un obiettivo più sistematico. 
Quando Pixartprinting gli ha commissionato di creare un tour visivo e una mappa con gli incredibili pavimenti Veneziani, ha deciso di usare un approccio molto contemporaneo, il selfie dall’alto in basso. Così se ne è andato in  giro catturando la notevole varietà di tecniche, colori, materiali delle pavimentazione, il più delle volte con indosso le stesse scarpe nere e un paio di calzini rossi (le scarpe da ginnastica non mi convincono).
“I turisti a Venezia passaggiano guardando in alto, rapiti dai sontuosi palazzi. Ma si perdono metà dello spettacolo”, così leggi su sito Pixartprinting
Il risultato ci offre un modo fantastico e differente di visitare Venezia, un’incredibile galleria d’ispirazioni per chi deve posare un nuovo pavimento e una testimonianza online delle ricchezza della decorazione Veneziana.
Tags: ,

 
 

Mix di eccessi

Pubblicato da blog ospite in Interiors, Picsilli

A volte negli appartamenti con gusto vintage è possibile dare libero sfogo alla creatività e allora è concesso trovare gli abbinamenti più inusuali, azzardati e ,perchè no, allegramente kitsch.

perchè non abbinare tessuti importanti come broccati e velluti dai colori sgargianti, oppure dipingere le pareti con simmetrie dai colori armonici ma forti per dare carattere all’ambiente che prende un tono vissuto ma sempre di grande attualità.

Anche gli oggetti trovati qua e là per mercatini o negozi vintage hanno il permesso esclusivo di essere ridondanti magari anche ricoperti di color oro e altri metalli.

Certo, il bello è saperli dosare nella giusta misura, come fosse la firma finale all’opera di un’artista.

nytimeslampplaidbeddine

florence lopezthe new york timesarchitectural digest espanaabigail ahernnuevo estilorittany ambridge.

Tags:

 
 

7 camere per sognare

Pubblicato da blog ospite in Coffee Break, Idee

Oggi vi presentiamo sette camere da letto per sognare…non solo ad occhi aperti!
L’unico rischio sarà quello di non voler alzarsi dal letto…

Via


_________________________

CAFElab | studio di architettura


Tags:

 
 

La nuova Barbie curvy: da sogno a realtà

Pubblicato da blog ospite in Idee, Things I Like Today

nuova barbie curvy 2016

A partire da marzo la Barbie curvy non avrà più la classica silhouette 90-60-90 ma avrà forme più umane, una scelta voluta dalla Mattel con l’obiettivo di rappresentare in modo più realistico l’universo femminile

Una vera evoluzione/rivoluzione in casa Mattel, la Barbie si fa in quattro: oltre alla Barbie originale, a partire da Marzo, la bambola più venduta al mondo sarà disponibile in 3 nuove taglie: Barbie Curvy, Barbie Petite e Barbie Tall. Per dirla in parole povere, una Barbie cicciottella, una bassina e una spilungona.
Diverse nelle forme ma tutte bellissime e perfette, si presenteranno con 7 tonalità di carnagione, 22 colori degli occhi e 24 pettinature, così che le combinazioni in cui le donne potranno riconoscersi più facilmente, saranno davvero tantissime. #TheDollEvolves

evoluzione barbie curvy

“Riteniamo di avere nei confronti delle bambine e dei genitori la responsabilità di riflettere un’ideale di bellezza più ampio”
ha detto Evelyn Mazzocco, a capo del marchio Barbie.
Ma siamo davvero sicuri che una bambola debba essere investita della responsabilità di incarnare un modello estetico?
La Barbie è stata spesso accusata di proporre un modello sbagliato del fisico femminile e di essere un ideale di bellezza irraggiungibile tanto da portare le ragazzine alla bulimia, all’anoressia o peggio, a modificazioni corporali di chirurgia estetica pur di assomigliarle.
Ma è davvero così? E siamo sicuri di risolvere il problema proponendo bambole che imitano la realtà?
Una bambola ovvero un gioco, dovrebbe far sognare, essere per sua stessa natura qualcosa di ideale, di irraggiungibile, di irreale. E’ davvero giusto togliere alle bambine il gusto di sognare e riportarle alla cruda realtà facendole vedere che persino le bambole hanno problemi di peso?
Per la serie “perdete ogni speranza“… se non ce la fa la Barbie Curvy a restare in forma, figuratevi voi!
Fra l’altro, se vogliamo dirla tutta non è affatto vero che la Barbie abbandona le sue forme perfette tanto criticate perchè, affianco alla Barbie Petite e alla Barbie Curvy, c’è anche la spilungona magra e slanciata, la classica modella anoressica insomma, lo stereotipo tanto odiato che prima non c’era… ma ora si!!
E perchè lo stesso discorso non si fa anche per i maschietti? I modelli maschili dei Supereroi, belli, forti, pieni di muscoli e con i superpoteri sono forse realistici? Dobbiamo aspettarci in futuro un Batman con il doppio mento, un Superman con la pancetta o un Thor con la tendinite alla spalla, per andare incontro al modello dell’uomo medio?

evolution barbie curvy petite tall

Comunque le nuove Barbie sono tutte bellissime, una più bella dell’altra: capelli stupendi, abiti all’ultima moda, accessori di tendenza, scarpe da far impallidire Carrie Bradshaw… questo si che è realismo, eh! Sarò maliziosa ma non mi dite che tutta questa varietà è per venire incontro ai molteplici modelli femminili, l’evoluzione della Barbie è solo una gigantesca operazione di marketing, un modo per creare e moltiplicare il desiderio.
Perchè una cosa è certa: se io fossi una bambina le vorrei tutte!!!

La Barbie Curvy, una rivoluzione in casa Mattel

nuove barbie curvy tall petite

nuova barbie curvy 2016

barbie curvy tall petite

barbie-originale

Tags: ,

 
 




Torna su