INDOOR GARDEN ♥ PILEA PEPEROMIOIDES

Pubblicato da blog ospite in Decor, Idee, Paz Garden

Come annunciato sulla pagina Facebook del Blog, finalmente ecco qui un post verdissimo, tutto dedicato a Lei, la pianta più famosa e ricercata di Pinterest ;-) precisamente da quando è diventata la pianta must have per ogni casa che sogna quel tocco di stile nordico in più che tanto ci piace, vero?
Lei si chiama Pilea peperomioides, conosciuta anche come Chinese money plantpancake plantpannenkoenplanlefse plantElefantöra or missionary plant, appartiene alla famiglia delle Urticaceae ed è originaria (come tantissime delle piante che definiamo autoctone) della Cina, precisamente della regione montagnosa dello Yunnan.
E’ una pianta molto decorativa per via delle sue foglie, parecchio resistente alla siccità e facilissima da curare. Tutte caratteristiche che spiegano il perché del suo successo anche per chi di solito si lamenta della mancanza di “pollice verde”.

photo via MY DEER
photo via SINNEN RAUSCH
photo @ PAZ GARDEN

La sua storia è molto particolare ed è chiamata anche “pianta del missionario” per via di essa.
E’ stato infatti proprio un missionario norvegese Agnar Espegren, dopo il suo rientro forzato dalla Cina insieme alla sua famiglia, a portare con sé in Norvegia nel 1946 una piccola talea di Pilea che, quasi per miracolo, è sopravvissuta al lunghissimo viaggio. Da allora di talea in talea è diventata la pianta d’appartamento più diffusa in Norvegia, fino a riempire migliaia di case in tutte il Nord Europa, senza però che nessuno ne conoscesse il nome o l’origine.
Negli anni ’70 – ’80 era diventata così’ di moda in Gran Bretagna grazie alla sua bellezza e originalità da rendere necessaria una vera e propria indagine alla ricerca del nome scientifico.
Si scopri’ quindi che negli anni ’60 la figlia di nove anni di una ragazza norvegese au pair presso una famiglia in Cornovaglia, aveva portato con sé dalla Norvegia una piccola talea di Pilea (la seconda famosa talea!!!).

photo link
photo via BELLE FLEUR DE LIS
photo via ALL ITEMS LOADED
photo via HELT ENKELT

Noi qui a casa ne abbiamo due da circa 10 anni, e provengono dai nostri viaggi in Francia e Svizzera.
Non sapevamo quanto fossero speciali, ma dopo aver letto la storia della prima talea, ammetto che ora le guardo con sguardo più dolce ed affettuoso!
Su Instagram impazzano nuovi hashtag e tutti sono alla ricerca di una Pilea, in Australia e in America, o in Africa poi è quasi impossibile trovarla, con grande tristezza per tante amiche blogger che mi hanno scritto da li e che mi hanno dato l’ idea per tutti coloro che in Italia invece ne vorrebbero una.
Vista la grande richiesta e difficoltà nel reperirne una, abbiamo infine deciso di creare una piccola nursery tutta dedicata alla Pilea e ad altre piante “originali” che più in là vi mostrerò.

photo via ALL ITEMS LOADED
photo via LEBENSLUSTIGER
photo via PRETTY PLEASURE

Se avete deciso che finalmente è arrivato il momento per adottarne una, potete inviare una mail a i.project.paz@gmail.com, la vostra piccola Pilea vi aspetta!

p.s. La storia completa e davvero interessante della Pilea peperomioides potete leggerla in inglese qui.

Tags: , ,

 
 

 
 

 
 
 

 
Torna su